Sei qui:  / News / Caso Alpi, Anzaldi invita Conte ad accogliere l’appello sulla desecretazione

Caso Alpi, Anzaldi invita Conte ad accogliere l’appello sulla desecretazione

 
“Il presidente del Consiglio Conte, che continua a mantenere per sé la delega ai servizi segreti, risponda all’appello lanciato dalla Fnsi e dall’Usigrai affinché si rompa il silenzio dei servizi sul caso di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin. Come ha ribadito tre giorni fa il gip di Roma, Andrea Fanelli, le indagini possono andare avanti se l’Aisi rivelerà le generalità della fonte del Sisde che nel periodo 1994-1997 fornì una gran mole di informazioni sul delitto”. Lo scrive su facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi.
“Conte ha l’autorità – prosegue Anzaldi – per poter chiedere ai vertici dei servizi di collaborare in maniera fattiva e concreta con la magistratura, ha la possibilità di chiedere che finalmente vengano dati tutti gli elementi utili alle indagini. Risponda all’appello e valuti, di concerto con i vertici dei servizi, come ottemperare alla richiesta senza violare leggi e procedure interne”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.