Sei qui:  / News / “Raccontiamoci le mafie”. Gazoldo degli Ippoliti (Mn) – 22-29 settembre

“Raccontiamoci le mafie”. Gazoldo degli Ippoliti (Mn) – 22-29 settembre

 

Dal 22 al 29 settembre torna, con 14 eventi animati da oltre 40 ospiti, la nuova edizione di Raccontiamoci le mafie, la rassegna di autori, libri e arti su legalità, giustizia sociale e impegno civile, ideata dal Comune di Gazoldo degli Ippoliti (Mn), in collaborazione con Avviso Pubblico.

Sarà una settimana di appuntamenti culturali gratuiti e aperti al pubblico: dibattiti e presentazioni di libri su mafie, corruzione e legalità, spettacoli musicali, incontri con gli studenti, ma anche incontri per dirigenti scolastici e docenti. Un programma ricco e articolato per promuovere la formazione civile contro le mafie e rilanciare l’impegno di ciascuno e di tutti ad agire con coraggio e determinazione per affermare i valori di legalità e giustizia.

In particolare, il focus di questa V edizione sarà “Diritti negati, favori garantiti. Il consenso sociale verso mafie e corruzione nella crisi delle istituzioni e della politica” con l’obiettivo di fornire chiavi di lettura per capire, a fronte di una sensibile caduta di fiducia verso le istituzioni, i partiti e i movimenti politici, l’aumento del consenso sociale verso l’illegalità, la corruzione e le mafie.

La rassegna si aprirà domenica 22 settembre (ore 17:30, presso la Villa Comunale di Gazoldo degli Ippoliti) con la presentazione del libro “Casamonica, la storia segreta” della giornalista Floriana Bulfon, affiancata da Monica Forte, Presidente della Commissione antimafia, anticorruzione, trasparenza e legalità della Regione Lombardia. A seguire (ore 21:15 presso il Centro Polivalente “La Fenice”) “RITRATTI”, spettacolo musicale a cura del FALCONE HIGH SCHOOL CHOIR & BAND di Asola con il coordinamento dei docenti: Cristina Agazzi, Saba Mainardi, Emanuele Paoloni e Angela Prati. Gli studenti dell’IIS Falcone porteranno in scena i ritratti di alcuni eroi che hanno speso la loro vita per i valori di giustizia e legalità.

L’evento di chiusura si terrà domenica 29 settembre (ore 17:30, presso la Villa Comunale di Gazoldo degli Ippoliti) con Giuseppe Antoci, Presidente Onorario della Fondazione Caponnetto e già presidente del Parco dei Nebrodi, il Col. Piergiorgio Samaja, Capocentro DIA di Milano, e Matilde Montinaro, sorella del capo scorta di Falcone, Antonio Montinaro.

Durante la settimana tra i tanti temi affrontati: mafie e caporalato (il 25/09 ore 21)

con Fabio Ciconte, Marco Omizzolo, Lorenzo Frigerio e una riflessione su etica e impegno civile e politico (il 26/09 ore 21,00) con l’introduzione di S.E. Mons. Marco Busca, Vescovo di Mantova e l’intervento di Rosy Bindi, già Presidente della Commissione parlamentare antimafia, intervistata dal giornalista di Avvenire Vincenzo Spagnolo.

Raccontiamoci le mafie, oltre a quelli già nominati, ospiterà diversi autori di recentissime pubblicazioni sul tema delle mafie (Gabriele Licciardi, Antonino Blando, Toni Mira, Tiziano Soresina, Marcello Ravveduto, Isaia Sales, Alberto Vannucci, Lucio Picci, Col. Fabio Federici) che dibatteranno con rappresentanti istituzionali, magistrati, giornalisti e studiosi.

Come nelle passate edizioni la Raccontiamoci le mafie incontrerà gli studenti degli Istituti superiori del territorio, in particolare: gli istituti “Falcone” di Asola e Gazoldo degli Ippoliti, il “Manzoni” di Suzzara e il Comprensivo di Ceresara. Quest’anno porteranno la loro testimonianza Floriana Bulfon, il Gen. Angiolo Pellegrini (che è stato collaboratore dei giudici Falcone e Borsellino) e Riccardo Guido (che vanta una lunga esperienza come consulente della Commissione parlamentare antimafia).

Gli eventi che si terranno presso la Villa Comunale saranno trasmessi in diretta streaming con possibilità poi di rivederli anche online.

Per informazioni sulla rassegna visita i siti www.raccontiamocilemafie.itwww.avvisopubblico.it.

Per ulteriori informazioni scrivici a info@raccontiamocilemafie.it o a stampa@avvisopubblico.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE