Forze dell’ordine in redazione Fanpage. Fratoianni: “Comandante Generale Arma faccia partire inchiesta interna”

0 0

“Ha fatto bene la redazione di Fanpage nel non rivelare le proprie fonti alle forze dell’ordine che oggi si sono presentate nella redazione del giornale, rispettando cosi la legge e la deontologia professionale, sull’inchiesta relativa allo smaltimento dei rifiuti in Veneto, inchiesta per cui si è dimesso finora il portavoce della sottosegretaria leghista all’Ambiente”  Lo afferma Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana, che è il primo firmatario di un’interrogazione parlamentare al governo sugli aspetti giudiziari e politici della vicenda.   “E hanno ragione Fnsi e le organizzazioni professionali dei giornalisti – prosegue l’esponente della sinistra – a protestare per il comportamento inaccettabile dei carabinieri  che scrivono in un’appunto allegato alla documentazione   “Siccome potrebbero fare un po’ i preziosi e invocheranno la questione di tutelare l’eventuale interlocutoredelle interviste prima di arrivare in redazione  contattate il colonnello  xx che conosce il giornalista yy”  Non mi pare proprio che i giornalisti che fanno il loro dovere, con la schiena diritta, facciano i “preziosi”. Forse è necessario che il Comandante Generale dell’Arma – conclude Fratoianni – trovi delle spiegazioni plausibili per la redazione di Fanpage, ed apra subito un’inchiesta interna all’Arma. “ Lo rende noto l’ufficio stampa di SI