Sei qui:  / Opinioni / Garibaldi fu… perito. “Qui si fa l’Italia… o mi tornate la cambiale!”

Garibaldi fu… perito. “Qui si fa l’Italia… o mi tornate la cambiale!”

 

Il grande Piero Angela, qualche anno fa (2010?), ci deliziò con la ricostruzione “storica” dell’impresa dei Mille. Ci tenne a precisare che tutta l’impresa garibaldina fu soltanto opera dei quasi-Mille sbarcati a Marsala. Pertanto dei numerosissimi e celeberrimi “picciotti”, in quella ricostruzione TV, non si faceva neanche menzione.“Possiamo cambiare la storia, non la geografia”: nel caso di Angela è stata utilizzata (solo) la prima parte dell’aforisma. La concomitanza della “Battaglia di Calatafimi” con l’anniversario della “Regione siciliana” (come la celebre cassata) ci induce a qualche fantasia storica. Ad esempio: che la l’isola-regione dovrebbe essere chiamata “Sicilia” e non siciliana, ai sensi dell’art. 131 della nostra Costituzione. E inoltre….Che Catania si liberò da sola il 31 Maggio 1860, ma nessuno lo vuole ricordare. Che, inspiegabilmente, al passaggio dei  garibaldini da Palermo scomparve l’immenso tesoro siciliano, per cui in Sicilia battevamo moneta (altro che euro!). Che a Bronte, Nino Bixio..(rimandiamo al bel film di Vancini)… Che qualche anno dopo, da Catania, Garibaldi proclamò: “O Roma o morte”.E infine che “in medio stat virtus” e “in Calabria fu ferito”: obbiettivo raggiunto al 50%.

A proposito della morte, spesso evocata da Garibaldi, ricordiamo che il 15 maggio 1860 ci fu la così detta “Battaglia di Calatafimi”, con la celeberrima “Qui si fa  l’Italia o si muore!”, frase mai neanche pensata da Garibaldi, come ormai storicamente accertato. Quello che ancora non viene riconosciuto da tutti gli storici è che la battaglia fu vinta grazie ad una truffa. Qualcuno (chi?) fece arrivare al comandante borbonico una cambiale da 3.000 lire (forse turche, come il resto dei finanziamenti inglesi). Magari fu per questo che il generale borbonico ordinò una altrimenti inspiegabile ritirata. Poi il generale fu colto da infarto, quando si accorse che la cambiale era solo di 3 (tre) lire e qualcuno aveva aggiunto tre zeri per “arrotondare” la cifra. Ecco che un’altra celebre frase (musicale): “Garibaldi fu ferito…”, dovrebbe diventare: “Garibaldi fu… perito”, poiché  molto abile fu ‘qualcuno’ a mettere gli  zeri di adescamento sul documento di credito. Di conseguenza il grido di guerra di Garibaldi a Calatafimi non fu “Qui si fa L’Italia o si muore!” ma molto più verosimilmente: “Qui si fa l’Italia… o mi ‘tornate’ la cambiale!”. E questa non è fake story.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE