Sei qui:  / News / Sport e solidarietà: Uisp e Ctm consegnano scuolabus ai bambini dei campi profughi a Sidone, in Libano

Sport e solidarietà: Uisp e Ctm consegnano scuolabus ai bambini dei campi profughi a Sidone, in Libano

 

In un clima di festa è avvenuta la consegna dello scuolabus alla Fondazione Ghassan Kanafani. I fondi raccolti grazie a Bicincittà, manifestazione su due ruote organizzata dall’Uisp in oltre cento città

Roma, 18 ottobre. Sport e solidarietà, non basta dirlo: ieri mattina a Sidone, in Libano è avvenuta la consegna di uno scuolabus ai bambini del campo profughi Ein el Helweh, a 40 km. a sud di Beirut. E’ stata una giornata di festa e di giochi per tutti i bambini ospitati dalla Fondazione Ghassan Kanafani, che opera all’interno del campo e si occupa anche di ragazzi con disabilità.  La consegna dello scuolabus è stata operata da Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti e CTM-Cooperazione nei Territori del Mondo, che collaborano nel promuovere progetti di cooperazione internazionale in Libano attraverso lo sport.
I fondi sono stati raccolti nel corso delle ultime tre edizioni di Bicincittà, manifestazione su due ruote aperta a tutti, che si svolge in primavera in oltre 100 città italiane.  Hanno preso parte all’iniziativa di consegna: Vincenzo Manco, presidente Uisp nazionale; Annie Kanafani, presidente della Fondazione ed Enrico Azzone, presidente di CTM.

GUARDA IL VIDEO della consegna
https://www.youtube.com/watch?v=umqdrOX399E&t=6s

“Grazie ad una iniziativa di sport come Bicincittà che si svolge in Italia ci troviamo ad intervenire concretamente a favore di questi bambini che vivono in uno dei campi profughi più grandi del Libano, popolato da circa 70.000 persone – ha detto Manco – In questi anni abbiamo condiviso, e continueremo a condividere, percorsi formativi, di pratica sportiva e ludica. Attraverso lo sportpertutti si contribuisce all’affermazione dei diritti umani e della dignità di ogni persona”.

Lo scuolabus da 30 posti è stato acquistato nell’ambito del progetto “Promozione dei diritti dei minori e nuove opportunità di educazione informale nel sud del Libano”, di cui l’Uisp è partner. Oggi, giovedì 18 ottobre, la missione dell’Uisp in Libano si è conclusa con un incontro con i funzionari della Cooperazione Italiana in Libano e nel pomeriggio con i responsabili di Terre des hommes in Libano per il proseguimento e il monitoraggio dei progetti in corso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.