Sei qui:  / Articoli / Le parole non sono pietre: il 6 ottobre nella Sala stampa del Sacro convento di San Francesco presentazione della Carta di Assisi

Le parole non sono pietre: il 6 ottobre nella Sala stampa del Sacro convento di San Francesco presentazione della Carta di Assisi

 

“Le parole non sono pietre”. Per contrastare il pericoloso diffondersi dei discorsi d’odio nella comunicazione, per dire no all’imbarbarimento del dibattito pubblico, per mettere in rete fra loro tutte le voci che vogliono fermare questa spirale, sabato 6 ottobre ad Assisi si terrà un incontro promosso da Articolo 21, Sacro Convento di San Francesco, Ordine dei giornalisti, Fnsi, Usigrai, Tavola della Pace.
I lavori del seminario si apriranno con l’appello lanciato dal segretario e dal presidente della Federazione nazionale della stampa Raffaele Lorusso e Beppe Giulietti a una grande iniziativa contro la sentenza di ‘ergastolo aggravato’ emessa in Turchia nei confronti di sei giornalisti. Saranno proiettate le testimonianze di alcuni colleghi arrestati e condannati dal regime turco, tra cui il più noto reporter investigativo del Paese Ahmet Sik, raccolte da Antonella Napoli che per Articolo 21 e Fnsi ha seguito i processi Zaman e Cumhuriyet in qualità di osservatore.
Dalla forte domanda di una comunicazione non violenta, capace di non lacerare la coesione sociale, è nata già un anno fa la bozza della Carta di Assisi che sabato sarà dibattuta ed emendata. Un decalogo di principi – da “non scrivere degli altri quello che non vorresti fosse scritto di te” a “impara a dare i numeri”; da “diventa scorta mediatica della verità” a “porta il messaggio nelle nuove piazze digitali” – che verrà assunto come impegno da tutti i partecipanti e che domenica sarà ufficialmente lanciato a conclusione della Marcia Perugia-Assisi.
Quella che verrà ospitata nella sala stampa del Sacro Convento, dalle 10 alle 18,30, sarà una riflessione senza steccati di categorie o di culture: giornalisti e giuristi, laici e religiosi, esponenti di organismi istituzionali e animatori di esperienze sociali e sindacali si confronteranno accomunati dalla convinzione che sempre più la qualità della comunicazione incida sulla qualità della democrazia; che ragionare sulle parole significhi ragionare sul modello di convivenza che vogliamo per il nostro Paese.

Questo il programma dell’incontro:

SALUTI
Padre Mauro Gambetti – Custode del Sacro Convento di San Francesco ad Assisi
Padre Enzo Fortunato – portavoce del Sacro Convento di San Francesco ad Assisi
Raffaele Lorusso – segretario generale Fnsi
Guido D’Ubaldo – segretario generale Consiglio nazionale OdG
Stefania Proietti – sindaco di Assisi
Roberto Conticelli – presidente OdG Umbria
Marco Baruffi – presidente Associazione Stampa Umbra
Paolo Borrometi – presidente Articolo21
Video-messaggio di padre Antonio Spadaro – direttore de La Civiltà Cattolica

INTRODUZIONE
Roberto Natale, coordinatore Comitato scientifico di Articolo21

RELAZIONI
Marina Castellaneta – professore associato di diritto internazionale, Università di Bari
Padre Francesco Occhetta – scrittore de La Civiltà Cattolica
Roberto Zaccaria – professore ordinario di diritto costituzionale, già insegnante all’Università di Firenze

INTERVERRANNO TRA GLI ALTRI:
Nader Akkad – Imam di Trieste, padre Guidalberto Bormolini – Scuola fiorentina di alta formazione per il dialogo interculturale ed interreligioso, Valerio Cataldi – presidente Carta di Roma, Daniele Cerrato – presidente Casagit, Riccardo Cristiano – Associazione Amici padre Dall’Oglio, Immacolata e Francesca Dall’Oglio – sorelle di Padre Paolo Dall’Oglio, Piero Damosso – Tg1, Danilo De Biasio – direttore Festival Diritti umani, Vania De Luca – presidente Ucsi, Daniela De Robert – Autorità Garante persone detenute o private della libertà, Tonio Dell’Olio – presidente Pro Civitate Christiana, Antonio Di Bella – direttore Rainews24, Graziella Di Mambro Pedoto – vicedirettore Latina Oggi, Maurizio Di Schino – segretario nazionale Ucsi, Vittorio Di Trapani – segretario Usigrai, Tiziana Ferrario – giornalista e scrittrice, Gian Mario Gillio – Nev Notizie evangeliche, Flavio Lotti – coordinatore Tavola della pace, Sara Lucaroni – giornalista Avvenire, Ivano Maiorella – direttore Giornale radio sociale, Alessandra Mancuso – Carta di Venezia, Fabiana Martini – Carta di Trieste, Anna Meli – Cospe, Vincenzo Morgante – direttore Tv2000, Antonella Napoli – ufficio presidenza Articolo21, Antonio Nicita – Autorità Garanzie nelle Comunicazioni, Riccardo Noury – portavoce Amnesty International sezione italiana, Andrea Palladino – giornalista d’inchiesta, Renato Parascandolo – coordinatore Concorso “Rileggiamo l’Articolo 21”, Costanza Quatriglio – regista, padre Camillo Ripamonti – direttore Centro Astalli, Luciano Scalettari – inviato Famiglia Cristiana, Nello Scavo – inviato Avvenire, Eugenio Siracusa – Flai Cgil di Latina, Marco Tarquinio – direttore Avvenire, Vincenzo Vita – Aamod, Alex Zanotelli – missionario comboniano, Studenti e docenti del Concorso “Rileggiamo l’Articolo 21 della Costituzione” promosso da Articolo21 e Miur

CONCLUSIONI: Giuseppe Giulietti – presidente Fnsi
MODERANO Stefano Corradino ed Elisa Marincola – direttore e portavoce di Articolo 21

L’incontro è riconosciuto dall’Ordine dei Giornalisti per i crediti formativi

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.