Sei qui:  / Blog / SCHAFFEGGIÒ CRONISTA, CHIEDE SCUSA E DONA 5MILA EURO A FNSI

SCHAFFEGGIÒ CRONISTA, CHIEDE SCUSA E DONA 5MILA EURO A FNSI

 

Il gesto dell’ex ministro Mario Landolfi in segno di “riconciliazione” dopo lo spiacevole episodio dello scorso 19 aprile. Era stato il cronista di La7 a proporre donazione

L’ex ministro Mario Landolfi ha versato 5mila euro al fondo della Fnsi a sostegno dei cronisti minacciati. Con questo gesto il politico ha voluto rimediare allo schiaffo dato al giornalista Danilo Lupo de L’Arena (La7) perché infastidito da una domanda sull’abolizione dei vitalizi degli ex parlamentare (leggi).

L’episodio, ripreso dalle telecamere di La7 e avvenuto in pieno centro a Roma lo scorso 19 aprile, aveva suscitato una forte ondata di proteste da parte della categoria dei giornalisti, ed era stato lo stesso Lupo – in diretta tv a L’Arena –  ad accettare le scuse di Landolfi  ma a chiedergli di versare una somma al fondo della Fnsi in segno di “conciliazione”.

La notizia del versamento da parte dell’ex ministro è stata riferita in una nota dalla Fnsi. “La conclusione della vicenda – dice il segretario generale Raffaele Lorusso – dimostra l’intelligenza di entrambi i protagonisti. Danilo Lupo e Mario Landolfi, iscritti all’Ordine dei giornalisti, hanno lanciato un messaggio chiaro sul fronte del contrasto delle minacce e delle aggressioni ai cronisti”.

RDM

Da ossigenoinformazione

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE