Sei qui:  / Blog / Parma, da Forza Nuova ‘invito con minaccia’ ai media locali. Fnsi e Aser: «No a metodi fascisti»

Parma, da Forza Nuova ‘invito con minaccia’ ai media locali. Fnsi e Aser: «No a metodi fascisti»

 
‘Aspettiamo una vostra risposta, nel caso contrario provvederemo ad organizzare dei presidi sotto le vostre sedi’, scrive la formazione di estrema destra. «Una forma di intimidazione che verrà segnalata all’Osservatorio per la sicurezza dei giornalisti del Viminale», risponde il sindacato.
«’Aspettiamo una vostra risposta, nel caso contrario provvederemo ad organizzare dei presidi sotto le vostre sedi’. Il testo della mail che Forza Nuova ha inviato oggi ad alcuni organi di informazione di Parma rappresenta una forma di intimidazione che verrà segnalata all’Osservatorio per la sicurezza dei giornalisti del Viminale». Lo affermano, in una nota, la Federazione nazionale della Stampa italiana e l’Associazione della Stampa dell’Emilia Romagna.
Il riferimento è all”invito’ rivolto alle ‘maggiori testate giornalistiche locali per una passeggiata della sicurezza con alcuni militanti’ che la formazione di estrema destra sta organizzando per denunciare ‘una situazione di estremo degrado, incuria, spaccio e insicurezza, dove bande di extracomunitari si dedicano al loro business quotidiano’.
«Nessuna ‘testata’ contro la libertà di informazione o contro la Costituzione – è la risposta di Fnsi e Aser – cadrà nel silenzio. Coloro che con le minacce vogliono intimidire il lavoro dei giornalisti si mettano il cuore in pace: non c’è spazio per metodi fascisti. Fnsi e Aser sono vicini ai colleghi di Parma, dentro e fuori dalle redazioni. La libertà di stampa va difesa quotidianamente esercitando la professione in modo libero e indipendente, senza tener conto di minacce di stampo neofascista».

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE