Sei qui:  / News / Minacce a Borrometi. Fnsi: “minacciato per aver “osato” raccontare e documentare fatti e misfatti

Minacce a Borrometi. Fnsi: “minacciato per aver “osato” raccontare e documentare fatti e misfatti

 
“Ormai i violenti e i pregiudicati ritengono di poter continuare ad “Assestare” pubblicamente le loro “Testate” contro i cronisti e contro chiunque voglia contrastare mafie e corruzione. Questa mattina Francesco De Carolis, fratello di Luciano, già condannato e considerato dai giudici “Elemento di spicco” del clan Bottaro Attanasi di Siracusa, ha inviato un messaggio audio al cronista Paolo Borrometti, già costretto ad una “Vita Sotto scorta”, minacciando di pestarlo a sangue, per aver “osato” raccontare e documentare fatti e misfatti del clan. La Fnsi non solo é solidale con Paolo Borrometti, ma ritiene doveroso che l’autore delle minacce sia “fermato” e messo in condizione di non nuocere più né ai cronisti né a chi vorrebbe vivere senza mafie e mafiosi”. Lo scrive la Fnsi in una nota.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*