Sei qui:  / News / Caso Giannini, Fnsi e Usigrai: “Non rientra tra le prerogative dei politici la facoltà di esonerare un giornalista”

Caso Giannini, Fnsi e Usigrai: “Non rientra tra le prerogative dei politici la facoltà di esonerare un giornalista”

 

 

«Non spetta alla politica decidere i palinsesti della Rai né scegliere cosa mandare in onda e cosa no. Tanto meno rientra tra le prerogative dei politici la facoltà di esonerare un giornalista: solo il direttore responsabile di una testata può proporre un licenziamento».

È quanto affermano in una nota il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, e il segretario dell’Usigrai, Vittorio Di Trapani, in relazione alle dichiarazioni del senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, secondo il quale il conduttore di “Ballarò” andrebbe esonerato perché danneggerebbe la Rai.

«Le epurazioni vanno respinte da qualsiasi parte provengano, basta con il “tiro al cronista”, basta – concludono Lorusso, Giulietti e Di Trapani – con le indebite ingerenze della politica nel mondo dell’informazione».

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE