Sei qui:  / Opinioni / Scafisti leghisti

Scafisti leghisti

 

Gli scafisti della Lega imbarcano elettori in fuga dalla lucidità, spinti da paura, razzismo e insicurezza sociale, per portarli nell’enclave verde, dove le felpe dei felpati e le ruspe dei ruspanti respingono l’estraneo. Per ogni viaggio dell’ignoranza si fanno pagare in voti. E così accumulano fortune immense di consenso. Sbarcano in continuazione i clandestini della democrazia, i fuggiaschi dalla Costituzione, gli apostati del Cristianesimo dell’accoglienza, gli strabici che osannano Francesco e rifiutano il bisognoso.
Sì, siamo invasi. Non da migranti fuggiti. Ma da italiani abbrutiti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE