Sei qui:  / News / Indignerai: “Proposta di riforma della struttura aziendale Rai”

Indignerai: “Proposta di riforma della struttura aziendale Rai”

 

“La buona notizia è che l’agonia della Rai sta per finire. Al suo capezzale si sono raccolti dotti medici e sapienti, sono i dirigenti che l’hanno gestita ed i politici che li hanno nominati. Ciascuno ha la sua ricetta per la cura che ormai non è più rinviabile”. Lo scrive in una nota il movimento  dei dipendenti Rai Indignerai. “La chiamano “riforma”, Una nuova forma per la Rai che prima hanno fatto ammalare. Il cancro della Rai che ora finge di salvarla. Mamma Rai, anche se a volte è una matrigna ingrata con i propri dipendenti, spesso trattati da figliastri, non merita un’eutanasia mascherata da terapia. Per questo IndigneRai ha deciso di fare sentire la propria voce. Abbiamo scritto la nostra proposta di riforma che secondo noi può sottrarre dalle grinfie di questi oscuri “dottori” la Rai e restituire un Servizio al paese. Abbiamo però bisogno della vostra collaborazione. Vi chiediamo di dedicare qualche minuto di attenzione alla lettura del testo che abbiamo scritto e di suggerirci integrazioni o modifiche. Siamo certi che solo i dipendenti possano salvare la Rai dopo averne garantito giorno dopo giorno una dignitosa esistenza.
Il movimento dei dipendenti Rai Indignerai ha ritenuto opportuno formulare la propria proposta di riforma della Rai. Nessuno meglio di noi è in grado di conoscere le criticità che fanno della Rai un Servizio Pubblico incompiuto. La nostra proposta mette al centro il Cittadino e la qualità del prodotto ad esso destinato. La Rai in quanto realizzatrice di un bene pubblico deve altresì garantire indipendenza, trasparenza, efficienza e oculata amministrazione. Vogliate dedicare il vostro tempo alla lettura del testo e proporci modifiche e integrazioni”

 ——————————————————————————————————————
 PROPOSTA DI RIFORMA DELLA STRUTTURA AZIENDALE RAI.

 Rai SERVIZIO PUBBLICO MULTIMEDIALE

 Vengono realizzate tre maxi aree

1) Area Amministrativa: si occupa della gestione amministrativa della totalità delle attività aziendali
2) Area Tecnologica: si occupa della totalità della gestione degli apparati tecnici e delle piattaforme di diffusione dei contenuti aziendali.
3) Area Contenuti: si occupa di produrre ed acquistare i contenuti da diffondere sulle piattaforme messe a disposizione dall’area tecnica.

 Vengono individuate le seguenti piattaforme di diffusione:

 1) Piattaforma TV articolata in 12 canali
 2) Piattaforma radiofonica articolata un 6 canali
 3) Piattaforma informatica diffusa su tutti i mezzi che la tecnologia rende disponibili.

 Il CDA potrà definire nuove piattaforme per nuovi mezzi di comunicazione previa autorizzazione del Consiglio dei Garanti

 L’Area contenuti è così articolata:

 1) area programmazione: definisce i contenuti che dovranno essere prodotti ed acquistati e ne dispone la diffusione a propria discrezione sulle piattaforme. La programmazione dovrà garantire la massima offerta contemporanea di prodotti dal contenuto diverso
 Nella programmazione l’Area contenuti dovrà tener conto della caratterizzazione dei canali di emissione che viene così definita:
 Canali TV
 1) Rai 1: canale generalista caratterizzato da un’offerta dai contenuti legati alla tradizione televisiva classica.
 2) Rai 2: canale generalista caratterizzato da contenuti con un linguaggio giovane ed aperto alla sperimentazione di nuovi linguaggi/format
 3) Rai Regioni: canale generalista con contenuti esclusivamente Regionali la cui diffusione dovrà essere per il 50% a carattere locale
 4) Rai SPORT
 5) Rai NEWS
 6) Rai EMOTION: film/serie tv
 7) Rai ARTE: storia/teatro/documentari/arte/musica
 8) Rai YOUNG :cartoni animati/educational fascia scolare
 9) RAI BABY:cartoni educational fascia prescolare
 10) Rai WORLD: mondo e culture
 11) Rai PREMIUM (il meglio di…)
 12) Rai ISTITUZIONI :Istituzionale confronto/approfondimento politico
 Canali Radio
 1) Radio 1 : canale generalista caratterizzato da un’offerta dai contenuti legati alla tradizione radiofonica classica
 2) Radio 2 : canale generalista caratterizzato da un’offerta dai contenuti dal linguaggio e contenuti musicali indirizzati alle nuove generazioni
 3) Radio Culture: canale generalista indirizzato alla conoscenza ed ai linguagi musicali a 360 gradi
 4) Radio in viaggio: informazioni e musiche che accompagnano i viaggiatori sul territorio italiano
 5) Musica Leggera : Tappeto musicale che spazia ogni genere musicale non classico
 6) Musica Classica: Tappeto musicale musica classica
 Portale informatico
 Portale Web con accesso completo all’offerta Rai SPM

 L’area programmazione dispone di 6 linee di produzione e di una per gli acquisti.
 La linea acquisti si occupa di acquistare qualsiasi contenuto che non viene prodotto internamente.
 Le linee di produzione, su indicazione della programmazione, producono un tipo specifico di prodotto. Vengono definite le seguenti linee:

 1) Intrattenimento
 2) News
 3) Sport
 4) Cultura e Conoscenza
 5) Fiction e film
 6) Talk e approfondimento

 Le 6 linee di produzione una volta ideato il prodotto si rivolgono infine alla Produzione TV/RF/WEB per la realizzazione del prodotto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE