Sei qui:  / Blog / Il fumetto al servizio del giornalismo di impegno civile

Il fumetto al servizio del giornalismo di impegno civile

 

È possibile fare del giornalismo attraverso i fumetti? Una domanda alla quale avevamo già cercato di rispondere con l’ intervista a Carlo Gubitosa sul suo giornale, Mamma! Ma se in quel caso si era parlato soprattutto di fumetti, giornalismo e satira, Lsdi  cerca ora di analizzare il rapporto tra giornalismo e comics nel settore della cronaca. E si è rivolta alla casa editrice Becco Giallo.

Dalla strage di piazza della Loggia a Brescia al G8 di Genova passando per la tragedia del Vajont, il mostro di Firenze, Emanuela Orlandi, la Banda della Magliana e molte altre vicende, l’editrice padovana ha infatti dimostrato negli anni che le “nuvole parlanti” hanno tutte le carte in regole per poter entrare di diritto nel mondo del giornalismo… Continua su lsdi.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE