Sei qui:  / Appuntamenti & Eventi / Articoli / Iniziative Articolo21 / Sergio Zavoli e Valerio Cataldi premiati all’assemblea di Articolo21

Sergio Zavoli e Valerio Cataldi premiati all’assemblea di Articolo21

 

“…Uscimmo dai Palazzi e andammo in giro nelle piazze, nelle strade chiedendo alle donne e agli uomini che incontrammo cosa pensassero. Non delle futilità della realtà quotidiana ma dei grandi problemi. Per investirli della responsabilità di pensare a temi come il divorzio, il razzismo, perfino l’amianto, e così cominciammo ad essere, come giornalisti, delle creature attive…” E’ uno dei passaggi dello splendido intervento di Sergio Zavoli, stimolato dalle domande di Barbara Scaramucci (direttore di Rai Teche) e Marino Sinibaldi (direttore di Radio 3 Rai) all’assemblea di Articolo21, svoltasi venerdì 14 febbraio alla Fnsi.

Articolo21 gli ha consegnato il premio straordinario “Paolo Giuntella” per mano di Franco Siddi e Giovanni Rossi, segretario e presidente Fnsi, con le seguenti motivazioni:
“Sergio Zavoli è un maestro riconosciuto del giornalismo radiotelevisivo italiano, modello per generazioni di professionisti di rigore, coerenza, trasparenza, tenacia e meticolosità nello svolgere il nostro affascinante mestiere, avendo come unico autentico editore di riferimento gli utenti e il servizio pubblico”.

Ad aprire l’assemblea il portavoce di Articolo21 Giuseppe Giulietti che ha spiegato le ragioni dell’iniziativa e del premio a Zavoli: “abbiamo lanciato – ha affermato Giulietti – la campagna ‘Nessuno escluso’ per illuminare le periferie del mondo. Il Premio a Sergio Zavoli era un approdo naturale di questo nostro percorso per quello che Zavoli ha insegnato e trasmesso a noi tutti sull’etica della professione giornalistica”.

Accendere i riflettori sulle periferie del mondo è il motivo che ha spinto Articolo21 a dare un premio, consegnatogli dal segretario Usigrai Vittorio Di Trapani, anche al giornalista del Tg2 Valerio Cataldi “inviato serio e sempre rigoroso nell’accertamento dei fatti e delle fonti, un cronista attendibile che nulla concede al sensazionalismo e al colpo ad effetto. E’ suo l’importante servizio realizzato per il Tg2 con le raccapriccianti immagini nel Centro di accoglienza di Lampedusa”.

Nel corso della giornata è stato anche presentato il concorso, rivolto alle scuole e alle università, “Una nuova carta d’identità per la Rai” curato a Renato Parascandolo. Presenti i presidi, gli insegnanti e gli studenti del Lazio che hanno già aderito al concorso e alcuni membri della giuria che Sergio Zavoli ci ha fatto l’onore di presiedere.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE