Sei qui:  / Blog / I giornali forse stanno morendo ma la colpa non è di internet e il giornalismo continua ad andare forte

I giornali forse stanno morendo ma la colpa non è di internet e il giornalismo continua ad andare forte

 

I giornali erano in crisi ben prima che arrivasse internet e il giornalismo sta andando alla grande se uno sa dove andare a guardare. Non è una novità, ma se lo dice Mathew Ingram vale la pena di seguire la sua analisi.

Su Paidcontent  Ingram dedica un ampio articolo all’ ex giornalista e professore George Brock, responsabile dei programmi di giornalismo della City University di Londra, secondo cui se i giornali sono su una china molto scivolosa da un po’ di tempo, quella che il giornalismo sta attraversando è ‘’una evoluzione naturale e non certo una catastrofe’’.

Fra le pillole di ‘’saggezza’’ che vengono tirate fuori quando si parla di crisi dell’ industria dei giornali c’ è la convinzione secondo cui il principale colpevole sarebbe internet: sia internet in generale che alcuni servizi specifici del web come Craigslist (un servizio di piccoli annunci che ha avuto un successo strepitoso)… Leggi tutto su lsdi.it

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE