Sei qui:  / News / Kyenge: ‘Se non ora quando’ chiede dimissioni Calderoli

Kyenge: ‘Se non ora quando’ chiede dimissioni Calderoli

 

Il vice presidente del Senato, Roberto Calderoli, ”ha superato ogni limite della decenza. In un paese normale sarebbero dovute le sue immediate dimissioni.  In gioco non e’ solo il rispetto della dignita’ delle persone, tutte, ma anche quella di un intero Paese e delle sue istituzioni che non possono essere abitate da personaggi di tale vilta’ e beceraggine”. ‘Se non ora quando?’ interviene cosi’ in merito agli insulti razzisti che il vice presidente del Senato ha rivolto al ministro Cecile Kyenge. ”Lo spirito di servizio, il rispetto del dettato costituzionale impongono alle autorita’ competenti – prosegue il movimento in una nota – l’assunzione immediata di severi provvedimenti. Come movimento che grande parte ha avuto nel risveglio delle coscienze civili di cittadine e cittadini storditi da anni di esibito e sfacciato uso delle istituzioni, abbiamo sicuramente il titolo per dire ‘non’ ti e’ consentito”. ”Auspichiamo – conclude la nota – che questo sia anche il sentire del Presidente Grasso, cui chiediamo, nel rispetto delle sue prerogative, di trarre le dovute conseguenze da una vicenda che ferisce un’intera nazione e che non puo’ essere risolta con delle semplici scuse”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE