Sei qui:  / Articoli / Esteri / Kazakhistan, chi si dimette per la pessima figura sul caso di Alma e Alua?

Kazakhistan, chi si dimette per la pessima figura sul caso di Alma e Alua?

 

Il governo italiano non sarebbe stato avvertito della decisione di far catturare e consegnare al governo del Kazakhistan Alma e Alua, la moglie e la figlia del dissidente inviso al dittatore Nabarzyev. Ora l’Italia vorrebbe indietro le due donne, per altro nelle mani della polizia di quel paese. Ne prendiamo atto e chiediamo chi avrebbe ingannato il ministro Alfano?
Gli imbroglioni saranno rimossi e quando?
Altrimenti si dimetterà il ministro, come già hanno chiesto i parlamentari di Sel e 5 Stelle?
Nel frattempo una delegazione del governo si recherà nel Kazakistan per affrontare la questione e tentare di riprendere le due donne?
Se così non sarà che piega prenderanno i rapporti tra le due nazioni e i ricchi contratti stipulati quando il presidente Berlusconi e l’amico presidente kazako brindavano insieme?

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE