Sei qui:  / Articoli / Informazione / Iniziative Articolo21 / Proseguono gli incontri di Articolo21. Chiesto impegno a Fnsi e Comitato per la libertà e diritto all’informazione

Proseguono gli incontri di Articolo21. Chiesto impegno a Fnsi e Comitato per la libertà e diritto all’informazione

 

L’associazione Articolo21, dando seguito alla serie di incontri avviati con le forze politiche, ha incontrato oggi il presidente del Comitato per la libertà e il diritto all’informazione, alla cultura e allo spettacolo Fulvio Fammoni e successivamente il presidente della FNSI Roberto Natale e il segretario Franco Siddi. Nel corso dell’incontro è stato illustrato l’esposto già inviato all’Agcom che denuncia la grave anomalia nella quale si sta svolgendo per l’ennesima volta questo confronto politico ed elettorale.
Articolo21 ha dunque chiesto al sindacato e al Comitato di insistere sulle forze politiche affinché si arrivi ad una dichiarazione di impegno comune secondo la quale nei primi 100 giorni della prossima legislatura, ci sia l’impegno concreto di adeguare l’ordinamento italiano alle normative europee in materia di superamento del conflitto di interessi, per una rigorosa normativa anti trust, per una immediata modifica dei criteri di nomina delle Autorità di garanzia e del Consiglio di amministrazione della Rai e per l’abolizione di qualsiasi norma bavaglio ancora presente, a cominciare dalle querele temerarie.

La Fnsi e il Comitato, nel condividere le proposte avanzate si sono impegnati a trasmettere le stesse denunce alla Federazione europea della stampa e alla Federazione internazionale dei giornalisti affinché si impegnino a monitorare la situazione italiana e sollecitino al tempo stesso l’attenzione degli organismi internazionali che si occupano di libertà e pluralismo dell’informazione.

Articolo 21 infine, ha ribadito la propria adesione all’iniziativa dei cittadini europei per il pluralismo che si svilupperà in 7 paesi europei con l’obbiettivo di raccogliere un milione di firme, al fine di sottoporre alla Commissione europea una proposta di legge popolare per una nuova regolamentazione contro le concentrazioni editoriali e per il pluralismo dei media.

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE