Sei qui:  / News / Lettera aperta a Lorenza Lei

Lettera aperta a Lorenza Lei

 

Dr.ssa Lei,

la RAI ha raccolto nell’ultimo anno 100 milioni in meno di pubblicità.
La RAI ha volutamente espulso professionisti del giornalismo e dello spettacolo che garantivano una grande raccolta pubblicitaria, solo perché “non graditi” al capo del Governo

In un’azienda vera, l’intersezione di questi dei dati economici provocherebbe la rimozione dei vertici.
In un’azienda di vero servizio pubblico, la subordinazione al potere – invece del suo controllo – sarebbe causa di discredito irreversibile per chi ne fosse responsabile.

Nella Rai, invece, Lorenza Lei chiede di essere confermata o almeno di ottenere un incarico di prestigio.
Dr.ssa Lei,  lei è inadatta a tutelare l’interesse pubblico di noi cittadini per un servizio pubblico televisivo di qualità.

Ne tragga le conseguenze.

*Libertà e Giustizia di Roma

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE