Otto marzo: lo sport sociale Uisp scende in campo per i diritti e le pari opportunità

0 0

Ecco le proposte Uisp per festeggiare l’8 marzo facendo sport, a distanza o in presenza, sempre in sicurezza. Parla Manuela Claysset, responsabile Politiche di genere Uisp 

Roma, 5 marzo. L’Uisp è impegnata ogni giorno per promuovere i diritti delle donne e la parità di genere attraverso attività e campagne, durante tutto l’arco dell’anno. In occasione dell’8 marzo si concentrano una serie di appuntamenti sportivi e sociali in varie città. “Il momento è difficilissimo e drammatico – dichiara Manuela Claysset, responsabile politiche di genere e diritti Uisp – in particolare per quanto riguarda i femminicidi, assistiamo a tanti casi di violenza tutti i giorni, la pandemia ha fatto emergere tutte le fragilità, le discriminazioni e le disuguaglianze. Come associazione, pur essendo fermi con le attività nei territori con molte regioni che diventano rosse, stiamo vedendo una grande mobilitazione, con una serie di iniziative molto interessanti, sia di approfondimento che di attività motorie”.

Torna la Corsa rosa dell’Uisp a Brescia e diventa virtuale: da sabato 6 a lunedì 8 marzo tutti possono partecipare all’evento rispettando le regole del distanziamento. Basta correre o camminare su un percorso di 4/5 km, in città o fuori, scattare una foto, pubblicarla e seguire le istruzioni pubblicate su www.uisp.it/brescia. Diverse altre città della Lombardi hanno aderito e l’organizzazione è promossa dai rispettivi Comitati Uisp: Varese, Monza-Brianza, Lodi, Como, Bergamo.

Uisp Piemonte organizza le “Camminata al chiaro di luna delle donne di sport”: otto ritrovi in altrettante località della regione, lunedì 8 marzo alle 19.30, per partire insieme e chiedere ristori e riconoscimenti. Appuntamenti previsti ad Alessandria, Rivoli, Bra, Torino, Pinerolo, Settimo, Candelo, Ivrea.

Lunedì 8 marzo, dalle 5 alle 22, si terrà la terza edizione di “Donne in movimento” l’evento organizzato da Uisp Bologna per celebrare la festa della donna. La manifestazione si svolgerà in modalità “virtuale”: i partecipanti non dovranno fare altro che correre o camminare nel luogo che preferiscono indossando la maglia dell’evento, scattare una foto e mandarla ad atletica@uispbologna.it.

L’Uisp Pordenone organizza una marcia ludico motoria on line che si svolgerà dal 6 all’8 marzo: il percorso e la giornata saranno a scelta del partecipante su una distanza minima di 6 km. e le misurazioni del percorso saranno realizzate dai partecipanti attraverso GPS e una foto scattata durante il percorso. Tutti i partecipanti sono invitati a segnalare il numero Antiviolenza e Stalking 1522: servizio pubblico gratuito, attivo 24h su 24. A Barletta dal 6 all’8 marzo si potrà partecipare a “Corri & cammina con Leontine De Nittis”, una corsa virtuale non competitiva e marcia ludico motoria, con l’obiettivo di sensibilizzare alla cultura della non-violenza

L’Uisp Ferrara sceglie di festeggiare l’8 marzo con una camminata, corsa o pedalata, contraddistinta dal colore giallo delle mimose. Per aprtecipare, basta scattare una foto durante l’attività nei giorni dall’8 al 14 marzo. “Corri e cammina per donne in rosa” è la proposta dell’Uisp Laziodomenica 7 marzo sul piazzale del campo sportivo di Colonna (Roma), sarà possibile ritirare la maglia rosa da indossare per camminare, correre o pedalare per i diritti. L’Uisp Sassari è pronta a scatenare una nuova Onda rosa”: quest’anno i partecipanti sono invitati ad invadere in maniera simbolica il web e ad appendere ai balconi, esporre nelle vetrine dei negozi o indossare la maglia dell’iniziativa dello scorso anno. L’Uisp Cagliari lancia la “Passeggiata in rosso”: uomini e donne, tutti uniti contro la violenza sulle donne. Lunedì 8 marzo alle 17 si parte dalla Basilica di Bonaria fronte scalinata, per partecipare indossa qualcosa di rosso. A Bolzano l’Uisp, in collaborazione con le associazioni di WE Bolzano-Bozen ricorda la Giornata con il progetto “Donne a 365°”: ogni giorno, fino al 31 marzo, sulla pagina Facebook del Comitato verrà pubblicata la storia di una donna tutta da scoprire. Si è partiti con Stamata Reithi 

Si cammina anche con l’Uisp Rimini, che fino al 10 marzo propone una gara non competitiva virtuale. Il percorso deve essere di almeno 7 km da percorrere camminando, correndo o in bicicletta. L’Uisp Trieste invita i partecipanti a mandare una foto sportiva, con un accessorio giallo come la mimosa, all’indirizzo trieste@uisp.it. Ad Imperia si terrà una giornata di cammino per domenica 8 marzo: l’escursione si svolgerà su un tratto dell’Alta Via dei Monti Liguri, partendo dalla chiesetta di San Bernardo d’Armo e arrivando nel comune di Armo sotto al colle di Caprauna, dove i partecipanti brinderanno alle donne. Il percorso, della lunghezza di 11 km, ha un dislivello di circa 450 metri ed è adatto ai camminatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.