“Umanità Ininterrotta, diario di viaggio sulla rotta balcanica”: iniziativa dell’agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo

0 0
Umanità InInterRotta è stato un viaggio attraverso i confini di terra della Rotta Balcanica, dalla frontiera tra Siria e Turchia fino all’Italia. Il gruppo è partito da Gaziantep (Turchia) e ha toccato Kirsehir e Izmir (Turchia), Samos, Atene e Salonicco (Grecia), Skopje (Macedonia), Belgrado (Serbia), Sarajevo, Velika Kladusa, Bihac (Bosnia Erzegovina), Zagabria (Croazia), Lubiana (Slovenia), concludendosi a Trieste (Italia). I giovani coinvolti nell’esperienza hanno voluto essere in questo modo vicini a quelle vite migranti sospese ai confini e spesso dimenticate dall’Unione Europea, raccontando anche le piccole scintille di speranza portate da coloro che, quotidianamente, si impegnano al loro fianco. Il viaggio è stato anche una denuncia dei diritti continuamente calpestati, delle attese infinite e delle tacite violenze alle quali ancora in queste ore assistiamo.
Martedì 19 gennaio 2021 sul sito www.seipersei.com viene lanciata la campagna di prevendita per la realizzazione del saggio fotografico “Umanità Ininterrotta, diario di viaggio sulla rotta balcanica”. Autore del progetto è la ASCS Agenzia Scalabriniana per la Cooperazione allo Sviluppo che ha sostenuto l’iniziativa omonima nel settembre 2019. Il volume può vantare la lettera di sostegno scritta dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella.
L’idea di Umanità InInterRotta nasce dal desiderio di farci migranti con i migranti, cercando in prima persona di accorciare le distanze tra chi, come noi, possiede un passaporto che ci apre ogni confine e possibilità e chi, invece, sogna l’Europa ma trova solamente una via sbarrata da muri, respingimenti violenti e attese infinite in campi profughi o in insediamenti di fortuna.”, racconta Simone Garbero, uno dei giovani che hanno vissuto l’esperienza.
A questo link https://www.seipersei.com/products/umanita-ininterrotta-by-ascs troverete tutte le informazioni sul progetto fotografico e avrete modi di aderire alla prevendita del volume, sostenendo anche i progetti di ASCS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.