Sei qui:  / Blog / OperaEstate Festival Veneto 2020: 40esima edizione. Musica, danza, cinema e teatro

OperaEstate Festival Veneto 2020: 40esima edizione. Musica, danza, cinema e teatro

 

RUMOR(S)CENA – OPERAESTATE – Operaestate Festival Veneto 2020 compie 40 anni: da luglio a settembre, 80 appuntamenti live, con interpreti nazionali del teatro, della musica, della danza, nuove produzioni con giovani artisti, creazioni originali pensate l’anniversario del festival, e oltre 100 serate di cinema. Un’edizione che capitalizza e fa sintesi della sua storia, della sua identità, e rilancia sul futuro, attraverso pratiche artistiche che hanno un impatto generativo sulla vita delle persone, attraverso il coinvolgimento delle comunità anche nella coprogettazione di drammaturgie originali, assumendo infine la “responsabilità” verso il sistema dello spettacolo dal vivo e verso gli artisti in particolare. Con i quali, in molti casi, il Festival si è trovato a ripensare e co-progettare nuovi processi per dare forma a nuove creazioni.

Patrimonio/Futuro erano e rimangono le parole guida di questa edizione che invitano a ripercorrere la lunga storia del Festival, così come a guardare avanti, facendo tesoro di un presente inaspettato che ci spinge a ridisegnare la coreografia della socialità e a riconsiderare il concetto di “benessere” sotto tutti i punti di vista. Per primo, quello della partecipazione attiva alla vita culturale, condizione fondamentale per il benessere dei cittadini e delle comunità. Il programma 2020 segna anche la rinascita di un intero territorio dopo il lungo lockdown, insieme e di concerto con le molte attività che lo animano, e con i responsabili delle quali il festival ha condiviso anche in questo tempo, difficoltà e caparbietà, desiderio di ripartenza e nuovi scenari. Un dialogo continuo e tanta cura delle relazioni con le diverse comunità: degli artisti, dei sostenitori, con le città palcoscenico, con i partner nazionali ed internazionali, per continuare ad attivare proposte artistiche e per riflettere, insieme, sul cambiamento in atto e su quelli a venire… Continua su rumorscena 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE