Sei qui:  / Articoli / Solidarietà di Controcorrente al segretario Usigrai Vittorio Di Trapani

Solidarietà di Controcorrente al segretario Usigrai Vittorio Di Trapani

 

“Dialogo e democrazia, non insulti e minacce. Libertà di parola e di espressione, non aggressioni verbali e falsa rappresentazione della realtà. #ControCorrente esprime piena solidarietà al segretario dell’Usigrai Vittorio Di Trapani che giovedì ha subito un tentativo di aggressione durante un’assemblea di redazione al Tg2.
Non si può tacere che certi episodi antisindacali, anche se coinvolgono pochi elementi della sparuta ma rumorosa opposizione fascio-grillina, rivelano un pericoloso clima all’interno dell’azienda in cui, proprio perché servizio pubblico, il bene supremo della Costituzione e dell’articolo 21 deve essere tutelato anche tra i giornalisti che vi lavorano.
>> E’ evidente che i metodi squadristi e violenti esercitano ancora un forte fascino nell’azione di colleghi che non si rifanno certo alla tradizione democratica di questo Paese. Così come è altrettanto evidente che, avvicinandosi le elezioni per il rinnovo del consiglio generale dell’INPGI, stanno saltando i nervi agli squadristi fascio-grillini, quelli che per meri interessi personali vogliono portare alla distruzione dell’ente e del welfare della categoria, completamente incapaci di reggere un democratico confronto verbale”.
È quanto scrive in un comunicato ControCorrente esprimendo Solidarietà al segretario dell’Usigrai Vittorio Di Trapani.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.