Sei qui:  / Articoli / Informazione / Iniziative Articolo21 / LOMBARDIA / Sabato in piazza per dire #Stophate

Sabato in piazza per dire #Stophate

 

“Sapete che c’è? Che tutto quello che sta succedendo in rete lo portiamo in piazza, lo denunciamo ad un microfono e chiediamo risposte alla politica”. Inizia così il comunicato dei Sentinelli di Milano che ha convocato una manifestazione in piazza della Scala sabato 19 maggio a partire dalle 11, per dire no allo stalking, al cyber-bullismo, alle minacce, agli incitamenti all’odio e alla violenza di genere. Gli stessi responsabili dei Sentinelli sono ogni giorno vittime di attacchi sessisti assolutamente intollerabili. Per questo chiedono e si chiederà in piazza “una legge efficace contro l’omotransfobia”.
E per questo in piazza ci saranno “testimonianze, racconti ed esperienze che confermano l’insufficienza della attuale legislazione e la necessità di tutelare le vittime dei reati d’odio, che sono oggi amplificati dalla mancanza di regole adeguate all’interno dei social network.”
#STOPHATE è l’hashtag che accompagna questa manifestazione per “sconfiggere insieme la sottocultura dell’odio”. Dal palco interverranno Laura Boldrini, Lella Costa, PierFrancesco Majorino, Cathy La Torre, Luca Paladini, Angelo Di Genio, Matteo Terzi (Soltanto).
Articolo 21 Lombardia ha aderito convintamente e invita tutti a essere in piazza per dire #STOPHATE

*Andrea Riscassi, Articolo21 Lombardia

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*