Sei qui:  / News / Anmil promuove #primomaggioterracina con il comune. Un concertone per la sicurezza sul lavoro

Anmil promuove #primomaggioterracina con il comune. Un concertone per la sicurezza sul lavoro

 

A pochi giorni dalla Festa del Lavoro, grande attesa per la prima edizione di “#primomaggioterracina”, un’iniziativa organizzata da ANMIL Onlus (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati ed Invalidi del Lavoro) e dal Comune di Terracina, con il Patrocinio della Regione Lazio e della Provincia di Latina, che vedrà esibirsi, a partire dalle ore 16.30 per oltre 7 ore, sul megapalco allestito nell’Arena del Molo, artisti del calibro di Teresa De Sio, Mariella Nava, Paola Minaccioni, Skuba Libre, Muro del Canto, Galoni, Chicken Production, Marco Martinelli e la voce straordinaria di Stefano De Sando. L’intera manifestazione sarà condotta dalla giornalista Luce Tommasi. Le performance saranno intervallate da alcuni interventi delle autorità locali tra cui: il Sindaco Nicola Procaccini; l’Assessore alle Politiche del Lavoro Danilo Zomparelli; il Consigliere Enrico Maria Forte in rappresentanza della Regione Lazio; il Presidente ANMIL Lazio Domenico Loffreda; la Consigliera nazionale ANMIL Debora Spagnuolo; il Presidente ANMIL Latina Elio Compagnucci e rappresentanti dei Vigili del Fuoco e della Protezione civile.

La giornata avrà inizio dalle ore 10.30 e vedrà esposte, sul lungomare di Terracina, una imbarcazione a vela completamente accessibile a persone con disabilità e una handbike. Atleti paralimpici di ANMIL SPORT Italia mostreranno le opportunità offerte dal paraciclismo, mentre istruttori della Scuola di Vela e di Navigazione di Sabaudia forniranno informazioni alle persone interessate che potranno anche prenotare una prova gratuita nei giorni successivi, presso la Scuola Vela.
Main sponsor dell’iniziativa “#primomaggioterracina” è il gruppo “Orizzonte” mentre “Il Casolare” di Borgo Vodice (LT) e la “Pro Loco” di Terracina (LT) saranno presenti alla manifestazione con dei gazebo.
Ogni giorno in Italia ci sono quasi 2.000 incidenti nei luoghi di lavoro, 3 persone muoiono e oltre 100 rimangono permanentemente invalide a causa della mancata prevenzione.
“La prevenzione è un obiettivo da perseguire a 360° attraverso un vero e proprio cambiamento culturale – afferma il Presidente nazionale ANMIL Franco Bettoni, che la mattina del primo maggio sarà ospite al Quirinale per l’incontro con i nuovi Maestri del Lavoro – dove il lavoratore deve comprendere che nulla ha più valore della sua salute e deve essere consapevole dei rischi connaturati alla propria attività lavorativa, pretendendo che siano garantite tutte le misure necessarie per la propria sicurezza. A sua volta, l’impresa deve credere nell’importanza degli investimenti in sicurezza, fare di questa un obiettivo da perseguire e non solo un onere a cui adempiere, per il miglioramento continuo delle condizioni di lavoro al suo interno”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE