Sei qui:  / Appuntamenti & Eventi / Articoli / Milano: il cuore  di Puglia alla Bit. 2016

Milano: il cuore  di Puglia alla Bit. 2016

 

Milano, dall’11 al 13 febbraio 2016 , si veste di Bit, di proposte nazionali ed internazionali per il turismo, articolato in eventi e suddiviso in padiglioni, in una gara di colori e musiche ed intrattenimento. In area Italiana, molte le proposte per itinerari alla scoperta di gusti, sapori e cultura, con l’arte che fa da cornice per tutto ciò che visitatori e operatori del settore  incontrano tra un padiglione e l’altro. In uno degli spazi più grandi ed illuminati spunta la Puglia, con le sue proposte che vanno dal mare ad un entroterra tutto da scoprire.

Le Grotte di Castellana, con Eugenio Finardi che presta la sua grande competenza  alla rassegna musicale di cui è direttore artistico che si svolge proprio nei luoghi caratteristici  delle grotte, in un territorio calcareo e carsico, alle porte della valle d’Itria. Eugenio invita tutti a visitare questo gioiello pugliese di cui parla con enfasi e grande rispetto, raccontando di quanti artisti sia riuscito a portare in queste grotte bellissime per una esperienza unica davvero. Il complesso speleologico  fu scoperto nel 1938 e si sviluppa lungo due itinerari di stalattiti, stalagmiti, cortine e colonne, una meraviglia per gli occhi.

Un incontro interessante e sicuramente piacevole  è poi quello con Marco Carrisi, titolare del meraviglioso Carrisiland Resort , a Cellino San Marco (BR), vincitore dell’Oscar Europeo dei parchi divertimento, che propone un’idea di parco tutto incentrato nel rispetto del territorio, della natura, tanto da avere una immensa distesa di ulivi che fanno da ombra ai lettini a bordo piscina al posto dei più artificiali ombrelloni e che rendono unico nel suo genere questo  luogo. Carrisiland non è uno dei parchi italiani più belli, è un luogo di naturale bellezza, di vento che passa tra i rami di ulivo, di verde vero e di rispetto per l’ambiente.  Chi arriva in questo luogo non s’aspetta di trovare, oltre ad un intenso programma di intrattenimento e giochi, un bosco così curato, così perfettamente descritto da guide preparate ed attente a far comprendere  ai visitatori quali piante siano presenti e la loro importanza . Il parco è un esempio di impresa  a conduzione familiare, ma in cui si respira aria di voglia di lavorare e di serenità tra tutti i dipendenti che sono agli occhi di chi arriva una vera e propria famiglia.

Marco Carrisi, uomo di Puglia, giovane, simpatico, ci racconta della sua nuova avventura, una nuova etichetta, “Casa vinicola Marco Carrisi 1914”, nuovi posti di lavoro e un rilancio del prodotto di Puglia nel mondo.

Marco è un esempio di come una regione bella in tutta la sua lunghezza possa esprimere nei suoi giovani migliori il suo valore, e della Bit di Milano 2016 questo mi resta. Forse perché dalla Puglia scrivo e troppo spesso mi trovo a dover denunciare di scempi e veleni in terra tarantina e brindisina. Oggi è una storia bella che ho voluto scrivere, quella di un pezzo di cuore di Puglia a cui ho voluto restituire una bella immagine, quella che le appartiene, di una terra bella come poche e di gente sana che guarda al futuro con il rispetto per l’ambiente ed il territorio nel cuore.

Foto Vincenzo Aiello

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE