Sei qui:  / Blog / De Robert , una garante per i detenuti

De Robert , una garante per i detenuti

 
E’ una Giulia, lo diciamo con grande soddisfazione e orgoglio, la nuova Garante dei detenuti. Una nomina parlamentare, per il suo lavoro. Brava Daniela!
Da trent’anni Daniela de Robert entra ed esce da Rebibbia. Come volontaria, in un indefesso lavoro di aiuto e sostegno ai carcerati.

Non solo lavoro, ma anche riflessione, poichè Roberta – una collega Rai (Tg2, caposervizio Esteri) e, aggiungiamo con orgoglio, una Giulia – ha prodotto molti servizi sul tema ed ha fatto confluire le sue esperienze in due libri editi da Bollati Boringhieri: “Sembrano proprio come noi – Frammenti di vita prigioniera”, con cui ha vinto il premio Biocca per il reportage, e “Frontiere nascoste – Storie ai confini dell’esclusione sociale”.

Ed ora finalmente un riconoscimento ed un ruolo pubblico. Il Parlamento ha approvato la sua nomina a componente del Collegio del Garante nazionale dei detenuti e delle persone private delle libertà.

Daniela porterà così a frutto non solo la propria esperienza sul campo, ma anche quella dei cento volontari che operano nella VIC, l’associazione da lei presieduta, e che quotidianamente sono all’ascolto nei carceri, nella comunità-alloggio che ha già accolto oltre diecimila persone, nella cooperativa impegnata nel reinserimento lavorativo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE