Sei qui:  / Blog / Web. Blog oscurato da 3 anni, gestore condannato ora

Web. Blog oscurato da 3 anni, gestore condannato ora

 

Giornalista Antonio Brindisi dovrà pagare 1500 euro di multa. ilgorgon.eu fu querelato per una filastrocca satirica e il sito fu subito sequestrato e oscurato
Il tribunale di Livorno ha condannato per diffamazione il giornalista Antonio Brindisi, gestore del sito ilgorgon.eu, a pagare una multa di 1.500 euro. La sentenza è stata emessa il 5 ottobre 2015. Il processo è nato tre anni fa da una querela firmata da otto cittadini abitanti nell’Isola di Gorgona (Livorno) i quali segnalarono come diffamatoria una filastrocca satirica che parlava di alcuni abitanti dell’Isola.  Per la stessa filastrocca, il 10 aprile 2012, il portale fu sequestrato preventivamente e oscurato. Dopo tre anni è ancora chiuso nonostante la disponibilità a rimuovere la filastrocca oggetto della querela.

Il Pm aveva chiesto una condanna a 6 mesi di reclusione e al pagamento di 600 euro di multa.

Antonio Brindisi ha annunciato che ricorrerà in appello contro la condanna, le cui motivazioni sono attese entro 30 giorni. “Ricorrerò in appello anche se si tratta di una piccola multa, perché è il diritto che va difeso – ha affermato Brindisi -. La Costituzione protegge il diritto di cronaca e di satira che sono liberi quando non si superano certi limiti”.

Il gestore di Gorgon.eu insiste inoltre per il dissequestro del sito.

DB

Leggi anche:
Web. Il caso Gorgona. “Non può bastare una denuncia per oscurare un sito web”

Da ossigenoinformazione

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE