Sei qui:  / News / Rai: Usigrai, ” i fuoriclasse non vanno tenuti in panchina”

Rai: Usigrai, ” i fuoriclasse non vanno tenuti in panchina”

 

“La priorità è il prodotto informazione: dunque racconto, presenza sul campo, illuminare le periferie, sperimentazione. Lo abbiamo detto da sempre. Lo confermiamo oggi, dopo la prima intervista del neo Direttore Generale Antonio Campo Dall’Orto”. Lo scrive l’Esecutivo Usigrai in una nota.
“Condividiamo che la priorità non sono le nomine ma fissare missione e obiettivi.
La sfida delle giornaliste e dei giornalisti Rai è radicale sul fronte dell’innovazione e delle riforme, per costruire la Rai Servizio Pubblico Crossmediale. Pilastri sono il web e il multipiattaforma, la titolarità dell’informazione di rete affidata alle testate, la presenza capillare nei territori, in Italia e nel mondo, al servizio di tutti i media.
E poi la valorizzazione piena delle risorse interne: Gullit e Van Basten ci sono, e anche altri fuoriclasse, ma vanno messi in campo, non tenuti più in panchina”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE