Sei qui:  / Appuntamenti & Eventi / Articoli / Iniziative Articolo21 / Riparte il Circolo di Art.21 di Cagliari (fondato nel 2005)

Riparte il Circolo di Art.21 di Cagliari (fondato nel 2005)

 

ARTICOLO21  CIRCOLO  DI  CAGLIARI – In un momento di crisi morale, economica e sociale, di confusione e di  disimpegno dei cittadini (come dimostrano i dati sull’affluenza alle urne nelle  recenti consultazioni elettorali) la nascita di Circoli di Articolo 21 a  Trapani e a Bologna costituiscono un segnale incoraggiante. Testimoniamo la  volontà di reagire e di lottare per la difesa del vivere civile, quindi dei  valori della vita democratica, in primo luogo della libertà di informare e di  essere informati. Dal circolo di Cagliari, fondato statutariamente nel gennaio  nel 2005, i migliori auguri di buon lavoro alle nuove realtà. Accettateli anche  se siamo periferici e i sardi sono  pocos, locos y mal unidos (così ci  definirono gli Spagnoli nostri dominatori per  circa quattro secoli)  quindi  inaffidabili e inconcludenti. E’ una fotografia, questa,  che non ci rende  giustizia: siamo sì pochi, ma non siamo matti e divisi. Tra grandi difficoltà  portiamo avanti iniziative che immaginiamo non dissimili, nei fini, da quelle  varate a Nairobi, Firenze, Ferrara, Campello sul Clitunno, San Floro, per  restare all’elenco pubblicato sul sito. Ecco, talvolta ci gratificherebbe  essere inseriti in quell’elenco. Non perché abbiamo necessità di patenti. Ma  perché ci farebbe sentire ancora di più parte di una grande famiglia.  Vorremmo ribadire che ci pare  molto positivo constatare che, nonostante le  difficoltà attuali di cui abbiamo detto, la chiamata della nostra associazione  nazionale all’impegno e alla mobilitazione politica e culturale sui temi  fondamentali del nostro vivere democratico contenuti nella nostra Costituzione  siano recepiti in tutta la loro gravità e spingano molti cittadini a stringersi  nelle realtà associative già esistenti e di crearne di nuove in molte città del  nostro paese. La nostra associazione è stata fin dalla sua nascita il vessillo della libertà  di pensiero e di espressione, del doveroso diritto di informare e essere  informati in modo libero, autonomo, corretto e pluralista. Riteniamo che questa prima volta in cui la nostra Associazione chiama alla  mobilitazione e alla militanza associativa non soltanto  a livello nazionale  possa dare una spinta innovativa anche alla nostra realtà cagliaritana. Infatti ci incoraggia a continuare nella strada intrapresa e speriamo consenta  a nuove persone o, anche, ad alcune che con gli anni ci hanno abbandonato, di  sentire l’esigenza di partecipare alle attività, importanti e numerose, che  sino ad oggi abbiamo portato avanti e che ci hanno permesso di far conoscere  nei più disparati ambienti della città la nostra associazione e il suo impegno  sia cittadino che nazionale.  Ne siamo profondamente convinti perché pensiamo che la libertà di pensiero e  di espressione riconosciuta dalla nostra Costituzione all’articolo 21 sia uno  dei beni più preziosi, necessario come l’aria che respiriamo.

* Articolo21 Circolo di Cagliari

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE