Sei qui:  / Iniziative Articolo21 / News / Mafia: Art.21, media oggi ricordino Impastato. Governo e regione tutelino casolare dove fu ammazzato

Mafia: Art.21, media oggi ricordino Impastato. Governo e regione tutelino casolare dove fu ammazzato

 

“35 anni fa, in un casolare di Cinisi veniva ritrovata il corpo di Peppino Impastato, un coraggioso giornalista che non aveva mai esitato a denunciare i nomi e i cognomi dei mafiosi del suo paese. Anche allora mentre lui contrastava la mafia, altri contrattavano con la mafia. Oggi a Cinisi, e non solo, si terranno iniziative per ricordare la sua vita e le sue lotte. Siamo sicuri che tutti i media vorranno ricordare Peppino Impastato, perché, come lui stesso scriveva : “La mafia uccide, il silenzio pure”. Per ricordarlo nel modo migliore articolo 21 ha deciso di rilanciare la petizione promossa dal fratello Giovanni e dalla “Rete 100 passi”, sulla piattaforma Change.org, con la quale si chiede al governo e alla Regione di tutelare e trasformare in un luogo della memoria antimafia il casolare nel quale fu ammazzato Peppino Impastato”. Lo scrivono in una nota Stefano Corradino e Giuseppe Giulietti, direttore e portavoce di Articolo21.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE