Sei qui:  / News / Eni: incendio a stabilimento Taranto, un operaio al pronto soccorso

Eni: incendio a stabilimento Taranto, un operaio al pronto soccorso

 

Roma, 10 set – Questa mattina, alle ore 10,00 circa, presso lo Stabilimento Eni Refining & Marketing di Taranto, si e’ verificato un incendio in corrispondenza di una tubazione a sud del serbatoio T3148 esternamente al bacino di contenimento dello stesso. Nell’area, informa una nota, era in corso l’attivita’ di isolamento della tubazione, finalizzata all’inserimento di valvole controllabili da remoto, in ottemperanza a una specifica prescrizione del Comitato Tecnico Regionale.

Durante questa fase, che prevede l’apertura della tubazione, il prodotto (benzina) ha trovato un innesco che ne ha causato la combustione per ragioni ancora in fase di accertamento. La combustione si e’ protratta per circa 15 minuti e ha causato una colonna di fumo visibile all’esterno.

La stessa e’ stata prontamente domata dal presidio dei Vigili del Fuoco interno alla Raffineria, intervenuto immediatamente sul posto. La quantita’ di prodotto combusto e’ stimabile in circa un metro cubo.

Un dipendente di una impresa meccanica esterna e’ stato marginalmente coinvolto dall’evento. Il dipendente e’ stato sottoposto a visita medica in Raffineria e quindi accompagnato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Taranto.

Sono stati immediatamente informati gli organi di controllo e istituzionali, poi intervenuti sul posto.

L’incendio non ha in nessun modo coinvolto i serbatoi e gli impianti della raffineria, la quale e’ regolarmente in marcia. Eni fornira’ ulteriori delucidazioni, una volta completati i primi accertamenti.

Fonte Asca

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE