Sei qui:  / Articoli / Esteri / Afghanistan, preoccupazione per bombardamenti italiani: Ministro riferisca in Parlamento

Afghanistan, preoccupazione per bombardamenti italiani: Ministro riferisca in Parlamento

 

“Da più parti  e con preoccupazione crescente si stanno intensificando le denunce per l’intensificarsi dei bombardamenti condotti da truppe italiane in alcune zone dell’Afghanistan. Secondo alcune fonti le missioni si sarebbero addirittura  svolte fuori dalle regole d’ingaggio e comunque secondo regole mai votate dal Parlamento.  Queste domande non possono restare senza risposta e spetta al ministro della difesa fugare, se possibile, i dubbi e informare in modo completo il Parlamento e la pubblica opinione, dal momento che, per altro, l’articolo 11 della Costituzione non è ancora stato formalmente abrogato”. Lo affermano in una nota Beppe Giulietti, portavoce Articolo21 e Vincenzo Vita, senatore Pd. “Ci auguriamo infine che tutti i media vogliano prestare attenzione a questo tema e alla richiesta, sollevata da decine di associazioni laiche e religiose, di procede  ad un drastico taglio delle spese militari con particolare riferimento all’acquisto dei caccia bombardieri F 35”.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE