Sei qui:  / News / La miseria culturale del palinsesto Rai

La miseria culturale del palinsesto Rai

 

di Lorella Zanardo
Ricordava ieri Beppe Giulietti che ci vuole trasparenza sulle nomine RAI. Giusto. Il CdA è scaduto e il vecchio CdA approverà il palinsesto autunno /inverno 2012/2013… Che è questo http://www.tvblog.it/post/35605/rai1-rai2-day-time-nuova-stagione-2012-2013
Abbiamo già formato migliaia  di studenti alla media education, tra mille difficoltà, con il nostro progetto NUOVI OCCHI PER LA TV.
Approvare un palinsesto così culturalmente misero, significa consegnare alla tv, potente mezzo di socializzazione, anche le nuovissime generazioni.
Del rinnovamento che pare  aleggiare nel Paese, qs palinsesto non reca traccia.
Io mi oppongo.  Sul web stiamo lottando perché la questione RAI abbia la visibilità che merita.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE