Sei qui:  / Articoli / Turchia, torna libero Gianfranco Castellotti. Rientra in Italia ma senza espulsione

Turchia, torna libero Gianfranco Castellotti. Rientra in Italia ma senza espulsione

 

Gianfranco Castellotti è di nuovo un uomo libero. Il 53enne veterinario di Massa Carrara, fermato giovedì scorso dalla polizia turca a Istanbul, dove si trovava per seguire il processo con accuse di terrorismo a carico della band di sinistra Grup Yorum, è stato rilasciato senza, tra l’altro, il temuto decreto di espulsione. A darne l’annuncio la compagna di Castellotti, Maria Grazia Vanelli.
Sollevata dopo giorni di grande tensione e incertezza ha spiegato all’Ansa che “non ci sono stati provvedimenti di espulsione e che lascerà la Turchia da uomo libero: stiamo organizzando il viaggio di ritorno con il consolato, stiamo preparando i biglietti. Fisicamente dovrebbe partire oggi o al massimo domani”.
Castellotti, attivista del gruppo Anti Imperialist Front Italia, era stato prelevato dalla polizia turca durante una retata in un centro culturale. Pur non essendo formalmente accusato di alcun reato è rimasto in stato di fermo nel commissariato di polizia di Ferikoy per una settimana.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE