Sei qui:  / Articoli / Slovacchia, caso Kuciak: arrestati i presunti killer del giornalista e della fidanzata

Slovacchia, caso Kuciak: arrestati i presunti killer del giornalista e della fidanzata

 

Svolta nell’inchiesta per l’omicidio in Slovacchia di Jan Kuciak. Sono stati arrestati oggi i presunti killer del giornalista e della fidanzata.
La polizia slovacca ha arrestato otto persone sospettate dell’omicidio del giovane giornalista d’inchiesta Jan Kuciak e della sua fidanzata Martina. A darne notizia questa mattina è stato il quotidiano Dennik N, secondo il quale fra i fermati dovrebbero esserci sia gli esecutori materiali del sanguinoso agguato, che i complici e fiancheggiatori. Di nessuno di essi è stata sinora fornita la identità, mentre continuano le perquisizioni domiciliari nelle abitazioni dei sospetti. Per quanto riguarda i mandanti, fonti anonime della polizia affermano che gli inquirenti dovrebbero essere sulla buona strada, ma con ogni probabilità ci vorranno ancora settimane, forse mesi di indagini per individuarli e assicurarli alla giustizia. L’omicidio di Jan Kuciak – avvenuto lo scorso 21 febbraio, a Velka Maca, distretto di Trnava, nella zona occidentale del paese – è stato sin da subito ricollegato alle inchieste del giovane giornalista sulla criminalità organizzata operante in Slovacchia, fra cui la ‘Ndrangheta italiana. Queste prime notizie sugli ultimi arresti sono state commentate positivamente questa mattina dal premier slovacco Peter Pellegrini, del partito socialdemocratico di Smer, il quale ha assunto la guida del governo di Bratislava a marzo, in sostituzione del compagno di partito Robert Fico, all’indomani della crisi politica seguita all’omicidio Kuciak e delle proteste popolari per la corruzione dilagante in Slovacchia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE