Sei qui:  / Blog / Minacce estremiste a Napoli, il sindacato in visita alle redazioni di Repubblica e Il Mattino

Minacce estremiste a Napoli, il sindacato in visita alle redazioni di Repubblica e Il Mattino

 
Con il segretario del Sugc, Claudio Silvestri e i consiglieri Laura Viggiano e Antonio Prigiobbo anche il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti. Solidarietà anche al consigliere regionale e giornalista Francesco Emilio Borrelli, attaccato dai fascisti per essersi schierato contro gli attacchi alla stampa.

Una delegazione del sindacato dei giornalisti si è recata oggi presso la redazione napoletana di Repubblica, presa di mira dagli estremisti di destra aderenti a Forza Nuova. Il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, accompagnato dal segretario del Sugc, Claudio Silvestri e dai consiglieri Laura Viggiano e Antonio Prigiobbo, durante l’incontro con i cronisti e il caporedattore, Ottavio Ragone, ha espresso preoccupazione per l’intensificarsi di fenomeni estremisti legati al neofascismo e ha affermato che del caso sarà interessato il Coordinamento per la sicurezza dei giornalisti istituito presso il ministero dell’Interno.

Dal sindacato solidarietà anche al consigliere regionale dei Verdi, nonché giornalista professionista, Francesco Emilio Borrelli, anche lui attaccato pesantemente dai fascisti per essersi schierato con la redazione di Repubblica.

La delegazione si è poi recata presso la redazione del Mattino, contestata da un gruppo di studenti vicini ai centri sociali. «Nulla può giustificare aggressioni alle sedi dei giornali e non bisogna concedere alibi, a prescindere dall’orientamento politico di chi le compie», ha affermato Giulietti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE