Sei qui:  / Blog / No allo slargo intitolato a Giorgio Almirante a S.Gregorio di Catania

No allo slargo intitolato a Giorgio Almirante a S.Gregorio di Catania

 

Ribadiamo la nostra totale contrarietà alla decisione dell’amministrazione comunale di S. Gregorio di Catania di intitolare lo slargo – sito tra Via Morgioni e Vico Pulvirenti – a Giorgio Almirante.

Siano, invece e in alternativa, valorizzati gli uomini e le donne del nostro territorio che, contribuirono alla riconquista della democrazia e della libertà, sacrificando la propria vita, vittime di persecuzioni e violenze da parte della dittatura fascista; artefice, in connubio con il nazismo, del periodo più tragico e liberticida che ha contrassegnato l’ultimo secolo di storia del nostro paese.

Tra i tanti, deportati assassinati nei lager nazisti, in primo piano l’esemplare condotta di Carmelo Salanitro, insigne docente di latino e greco nei licei classici della nostra provincia, tra cui il Mario Cutelli di Catania. Per la sua indomita volontà di salvaguardare il libero pensiero e il supremo diritto di cittadinanza per tutte le identità plurali, in rispetto delle diversità politiche, sociali e religiose, fu condannato nel febbraio 1941 a diciotto anni di carcere dal tribunale speciale fascista. Azioni non violente caratterizzarono la sua ferma opposizione al regime e la denuncia della guerra di conquista scatenata contro i popoli europei, in nome  di una presunta razza eletta. Deportato, fu gassato nel lager di Mauthasen il 24 aprile del 1945… Continua su isiciliani

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE