Sei qui:  / Articoli / Informazione / Con lo scudo o sopra lo scudo (I Tg di mercoledì 12 febbraio)

Con lo scudo o sopra lo scudo (I Tg di mercoledì 12 febbraio)

 

Letta domina le aperture su tutte le testate, nel giorno del “testamento” (per Tg4) del Premier che tutti danno in uscita da Palazzo Chigi. “Impegno Italia” probabilmente sarà letto distrattamente sia dentro che fuori dal Pd, perché all’ordine del giorno c’è la tattica e non la sostanza. A parte qualche moderata uscita critica di Toti (Tg1), Brunetta (TgLa7) e Bergamini (Tg2), tutti assistono dalle curve e dalle tribune allo scontro nel partito democratico come ad una amichevole estiva che vede in campo l’allenamento della Juventus contro la Solbiatese. La vittima designata nello “scontro decisivo”, nel “duello”, nella “lotta fratricida” – queste le tante formule utilizzate dai Tg – è  per tutti un Enrico Letta che, nella conferenza stampa pomeridiana, cerca quanto meno “l’onore delle armi” (TgLa7) e, come gli spartani alle Termopoli, vuole uscire dalla tenzone se non con lo scudo, sopra lo scudo di una più che onorevole sconfitta …

LEGGI L’OSSERVATORIO INTEGRALE

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE