Sei qui:  / News / Caccia F-35, la verità oltre l’opacità. Martedì 18 febbraio, Roma

Caccia F-35, la verità oltre l’opacità. Martedì 18 febbraio, Roma

 

Numeri e dati del programma JSF: le buone ragioni per cancellare la partecipazione italiana

Martedì 18 febbraio 2014 – ore 11.30 presso la Fondazione Lelio Basso, via della Dogana Vecchia 5, Roma

Ad un anno dalla presentazione del suo primo dossier informativo (divenuto base per le richieste di cancellazione portate in Parlamento nel 2013) la campagna Taglia le ali alle armi vi invita alla presentazione di un nuovo rapporto sulla partecipazione italiana al progetto Joint Strike Fighter.La nostra mobilitazione, lanciata nel 2009, ha già con successo portato all’attenzione di politica ed opinione pubblica la questione dei cacciabombardieri F-35 e vuole continuare nella sua opera informativa e di trasparenza a riguardo, vista l’opacità che ha fin dall’inizio contraddistinto le informazioni ufficiali su questo programma d’armamento.
La presentazione, all’interno del dossier, di dati aggiornati sui costi di acquisto e di gestione degli F-35, oltre alla cronistoria di tutti gli errori e le sottovalutazioni provenienti dal Ministero della Difesa e dai fautori del programma, potrà essere ancora base per rinnovate richieste parlamentari di cancellazione della nostra partecipazione. Stimolando nel contempo ancora di più lo spostamento dell’opinione pubblica sulle posizioni di “Taglia le ali alle armi”.
Tra i dati presentati, sezioni specifiche saranno dedicate alle stime dei ritorni industriali e di impatto occupazionale del programma JSF e soprattutto alle possibili e realistiche alternative di spesa pubblica che sarebbero immediatamente realizzabili liberando le risorse impegnate in prospettiva per i caccia F-35.

___________________________

Tutte le informazioni sulla campagna contro i caccia F-35 sono disponibili sul sito ufficiale della mobilitazione “Taglia le ali alle armi” > www.disarmo.org/nof35
Per notizie ed approfondimenti sulla campagna: segreteria@disarmo.org

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE