Sei qui:  / Appuntamenti & Eventi / Articoli / Iniziative Articolo21 / “Liberiamo l’informazione”. “Illuminiamo gli invisibili”. Domani, martedì 11 giugno Assemblea Articolo21, ore 17 Fnsi

“Liberiamo l’informazione”. “Illuminiamo gli invisibili”. Domani, martedì 11 giugno Assemblea Articolo21, ore 17 Fnsi

 

Saranno davvero due giorni importanti per la nostra associazione. 10 e 11 giugno. Lunedì nascerà, come avevamo annunciato durante l’ultima campagna elettorale, l’associazione parlamentari “Amici dell’articolo 21 della Costituzione” che sarà composta da quanti hanno sottoscritto il documento approvato dalla nostra assemblea di Acquasparta. Tra loro lo ricordiamo anche gli attuali presidenti delle Camere Laura Boldrini e Pietro Grasso. A quanti hanno deciso di aderire e a quanti lo faranno nei prossimi giorni chiederemo di strappare dalle spalle dell’Italia la maglia nera che ancora occupa in tutte le graduatorie internazionali in materia di libertà dei media.

Da qui la decisione di promuovere gruppi di lavoro che presenteranno le proposte relative alla risoluzione del conflitto di interessi, alle normative anti trust, alle modalità di nomina delle Autorità di garanzia e del consiglio di amministrazione della Rai. Per queste ragioni, insieme con Libertà e Giustizia, e decine di altre associazioni daremo vita ai comitati per l’attuazione della Costituzione e contro ogni ipotesi di presidenzialismo a reti unificate e a controlli dimezzati. Il gruppo interparlamentare italiano sarà affiancato da un comitato di europarlamentari, gli stessi chi ci hanno aiutato nella campagna contro il razzismo dei Borghezio di turno.

Martedì 11 giugno, dopo aver portato le firme raccolte contro le querele temerarie al presidente Grasso, ci sarà la nostra assemblea. Con noi, per la prima volta, i rappresentanti dei nuovi circoli di Torino, Firenze, Napoli, Campello, Nairobi, Bologna, che si sono aggiunti alle realtà di Cagliari e di San Floro.

Saranno premiate, nel nome di Paolo Giuntella, donne e uomini che hanno dedicato la vita ad illuminare gli invisibili, quelli che per troppo tempo sono spariti dall’agenda politica e mediatica. Da qui la scelta di assegnare il riconoscimento a Laura Boldrini, a Cecilia Kyenge, a Riccardo Iacona, alla redazione di “Presa diretta“, alla direzione di Rai3, e a Giovanni Tizian, il cronista odiato dalle mafie. Insieme ricorderemo Tania Passa, la nostra giovane compagna ed amica che ha perso l’ultima battaglia dopo aver combattuto con la passione e il coraggio di sempre.

Vi aspettiamo tutte e tutti perché se il nostro lungo viaggio potrà conoscere una nuova tappa, il merito é di quanti non si sono mai arresi alla lunga e devastante stagione del narcisismo politico e mediatico, che, per altro, non si é affatto conclusa, anzi…

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE