Sei qui:  / News / Thyssenkrupp 5 anni dopo

Thyssenkrupp 5 anni dopo

 

THYSSENKRUPP, 5 ANNI DOPO
Torino, 6 dicembre 2012 – ore 9.30/13.00
 Istituto Don Bosco – Sala Sangalli – piazza Sassari

A cinque anni esatti dalla tragedia del 6 dicembre 207 alle Acciaierie ThyssenKrupp di corso Regina Margherita 400 a Torino, il Convegno si propone di tracciare un bilancio di quanto è avvenuto nel mondo del lavoro: infortuni, malattie professionali, situazione delle aziende, in particolare delle piccole medie imprese, opportunità di impiego e formazione, pari opportunità, con un particolare approfondimento sulla questione del mobbing, odioso fenomeno spesso sottovalutato. Se ne discuterà con Istituzioni, enti pubblici, lavoratori, sindacati, familiari delle vittime ThyssenKrupp e di altre tragedie sul lavoro e studenti.

Hanno inviato un messaggio il sindaco di Torino Piero Fassino, il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta, il presidente della Regione Piemonte Roberto Cota, l’assessore al Lavoro e Formazione della Regione Piemonte Claudia Porchietto e altri.

Introduce: Maurizio Giraudo, Dir. Gen. CNOS-FAP Piemonte

Modera: Massimiliano Quirico, direttore “Sicurezza e Lavoro”

Relatori:

Tom Dealessandri, assessore Lavoro Comune di Torino

Carlo Chiama, assessore Lavoro Provincia di Torino

Marco Fontana, assessorato Lavoro e Formazione Regione Piemonte

Maurizio Gatto, Vice Prefetto di Torino e Coordinatore Comitato Permanente Salute e Sicurezza sul lavoro: “2007-2012. Cinque anni di attività del Comitato Permanente”.

Annalisa Lantermo, direttrice Spresal Asl To1

Gabriele Muzio, API Torino: “Piccole e medie imprese negli anni 2007-2012”

Salvatorica Mulas, resp. Sportello Mobbing Cgil Torino: “Mobbing, uno sportello per aiutare chi è vessato”

Mario Corsato, sindaco di Cavagnolo (TO) e lo scrittore Giuseppe Valesio: “La Saca – Eternit di Cavagnolo”

Francesco Balocco, sindaco di Fossano (CN): “5 anni fa la tragedia del Molino”

Romana Blasotti Pavesi e Bruno Pesce, Afeva (Associazione Famigliari e Vittime Amianto): “Amianto: giustizia, bonifica e ricerca scientifica alla luce della Conferenza Governativa di Venezia e del Convegno regionale del 3 dicembre, in vista dell’appello del Processo Eternit a febbraio 2013”

Pino Morese, presidente ass. Legami d’Acciaio, e familiari vittime ThyssenKrupp: “ThyssenKrupp, 5 anni dopo

Livio Pellegrino, presidente Anmil Torino.

Il Convegno si inserisce nell’ambito dell’edizione 2012 della Settimana della Sicurezza, promosse da Sicurezza e Lavoro, rivista a diffusione nazionale, sia cartacea che on line, Cit Turin, Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Comune di Cavagnolo, Comune di Chivasso, Comune di Fossano, Comune di Orbassano e Circoscrizioni di Torino. In collaborazione con Inail, Prefettura di Torino, Centro Sanitario Amianto, Asl To1, Asl AL, Cgil, Cisl, Uil, Comitato Resistenza Regione Piemonte, Comitato Resistenza Colle del Lys, Consiglio Regionale del Piemonte, CinemAmbiente, Museo Nazionale del Cinema, Anmil, Rough, Gruppo Artistico Teatrale, scuole di Torino e provincia, Uisp e varie associazioni italiane che si occupano di sicurezza sul lavoro: ass. 16 luglio 2007, Associazione Famigliari Vittime Amianto (Afeva), ass. Legami d’Acciaio, Comitato Matteo Valenti, Assemblea 29 giugno, ass. Il Mondo che vorrei, ass. Sa Mena, Avus (Ass. Vittime Universitarie Sisma 6 aprile 2009), ass. Choobamba, ass. Quintiliano, Aiea, ecc.

Sicurezza e Lavoro ha ideato e promuove ogni anno la Settimana della Sicurezza in occasione dell’anniversario della tragedia all’acciaieria ThyssenKrupp di Torino (6 dicembre 2007), in cui morirono sette operai (Giuseppe Demasi, Angelo Laurino, Rocco Marzo, Rosario Rodinò, Bruno Santino, Antonio Schiavone e Roberto Scola), per sensibilizzare giovani, studenti, sportivi, enti, amministratori, imprenditori e lavoratori su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e nelle scuole

Programma completo della Settimana della Sicurezza 2012:

http://www.sicurezzaelavoro.org/settimanasicurezza2012.html

THYSSENKRUPP, 5 ANNI DOPO

Torino, 6 dicembre 2012 – ore 9.30/13.00
Istituto Don Bosco – Sala Sangalli – piazza Sassari

A cinque anni esatti dalla tragedia del 6 dicembre 207 alle Acciaierie ThyssenKrupp di corso Regina Margherita 400 a Torino, il Convegno si propone di tracciare un bilancio di quanto è avvenuto nel mondo del lavoro: infortuni, malattie professionali, situazione delle aziende, in particolare delle piccole medie imprese, opportunità di impiego e formazione, pari opportunità, con un particolare approfondimento sulla questione del mobbing, odioso fenomeno spesso sottovalutato. Se ne discuterà con Istituzioni, enti pubblici, lavoratori, sindacati, familiari delle vittime ThyssenKrupp e di altre tragedie sul lavoro e studenti.

Hanno inviato un messaggio il sindaco di Torino Piero Fassino, il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta, il presidente della Regione Piemonte Roberto Cota, l’assessore al Lavoro e Formazione della Regione Piemonte Claudia Porchietto e altri.

Introduce: Maurizio Giraudo, Dir. Gen. CNOS-FAP Piemonte

Modera: Massimiliano Quirico, direttore “Sicurezza e Lavoro”

Relatori:

Tom Dealessandri, assessore Lavoro Comune di Torino

Carlo Chiama, assessore Lavoro Provincia di Torino

Marco Fontana, assessorato Lavoro e Formazione Regione Piemonte

Maurizio Gatto, Vice Prefetto di Torino e Coordinatore Comitato Permanente Salute e Sicurezza sul lavoro: “2007-2012. Cinque anni di attività del Comitato Permanente”.

Annalisa Lantermo, direttrice Spresal Asl To1

Gabriele Muzio, API Torino: “Piccole e medie imprese negli anni 2007-2012”

Salvatorica Mulas, resp. Sportello Mobbing Cgil Torino: “Mobbing, uno sportello per aiutare chi è vessato”

Mario Corsato, sindaco di Cavagnolo (TO) e lo scrittore Giuseppe Valesio: “La Saca – Eternit di Cavagnolo”

Francesco Balocco, sindaco di Fossano (CN): “5 anni fa la tragedia del Molino”

Romana Blasotti Pavesi e Bruno Pesce, Afeva (Associazione Famigliari e Vittime Amianto): “Amianto: giustizia, bonifica e ricerca scientifica alla luce della Conferenza Governativa di Venezia e del Convegno regionale del 3 dicembre, in vista dell’appello del Processo Eternit a febbraio 2013”

Pino Morese, presidente ass. Legami d’Acciaio, e familiari vittime ThyssenKrupp: “ThyssenKrupp, 5 anni dopo”

Livio Pellegrino, presidente Anmil Torino.

Il Convegno si inserisce nell’ambito dell’edizione 2012 della Settimana della Sicurezza, promosse da Sicurezza e Lavoro, rivista a diffusione nazionale, sia cartacea che on line, Cit Turin, Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Comune di Cavagnolo, Comune di Chivasso, Comune di Fossano, Comune di Orbassano e Circoscrizioni di Torino. In collaborazione con Inail, Prefettura di Torino, Centro Sanitario Amianto, Asl To1, Asl AL, Cgil, Cisl, Uil, Comitato Resistenza Regione Piemonte, Comitato Resistenza Colle del Lys, Consiglio Regionale del Piemonte, CinemAmbiente, Museo Nazionale del Cinema, Anmil, Rough, Gruppo Artistico Teatrale, scuole di Torino e provincia, Uisp e varie associazioni italiane che si occupano di sicurezza sul lavoro: ass. 16 luglio 2007, Associazione Famigliari Vittime Amianto (Afeva), ass. Legami d’Acciaio, Comitato Matteo Valenti, Assemblea 29 giugno, ass. Il Mondo che vorrei, ass. Sa Mena, Avus (Ass. Vittime Universitarie Sisma 6 aprile 2009), ass. Choobamba, ass. Quintiliano, Aiea, ecc.

Sostieni Sicurezza e Lavoro e le iniziative (tutte gratuite!) della Settimana della Sicurezza, con una donazione, con Paypal o carta di credito.

Sicurezza e Lavoro ha ideato e promuove ogni anno la Settimana della Sicurezza in occasione dell’anniversario della tragedia all’acciaieria ThyssenKrupp di Torino (6 dicembre 2007), in cui morirono sette operai (Giuseppe Demasi, Angelo Laurino, Rocco Marzo, Rosario Rodinò, Bruno Santino, Antonio Schiavone e Roberto Scola), per sensibilizzare giovani, studenti, sportivi, enti, amministratori, imprenditori e lavoratori su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e nelle scuole

Programma completo della Settimana della Sicurezza 2012:

http://www.sicurezzaelavoro.org/settimanasicurezza2012.html

Giovedì 6 e venerdì 7 dicembre, nel cuore di San Salvario a Torino, presso il Rough, in via Principe Tommaso 3, sono previsti due giorni di musica, mostre fotografiche (con le immagini di Francesca Lai, Eloise Nania e degli studenti dell’istituto Plana di Torino) ed eventi, tra cui un’originale performance artistica (6 dicembre) che vede protagonisti l’ex operaio ThyssenKrupp on. Antonio Boccuzzi e Marco Boffa, vittima di un grave infortunio sul lavoro e testimonial di Sicurezza e Lavoro, e il cantautore Federico Sirianni, e, il 7 dicembre, l’esibizione live di Cecchino feat. CVK con “Safety. Il rap di Sicurezza e Lavoro” e il concerto di Mezzafemmina.

Venerdì 7 dicembre al Liceo Giusti di Torino, in piazza Vittorio Veneto 13, “Porte aperte alla Sicurezza”, dalle ore 9.00 alle 13.00 (con conferenza pubblica dalle ore 11.00 alle 12.30). Studenti e docenti dell’istituto incontrano Istituzioni, lavoratori, imprenditori e cittadini per discutere di salute e sicurezza sul lavoro, a scuola, in strada.

Venerdì 7 e sabato 8 dicembre, all’impianto sportivo Cit Turin, in corso Ferrucci 63/A a Torino, va in scena il consueto “Trofeo Sicurezza e Lavoro”, con decine di partite di calcio a 5. Ingresso libero. Venerdì 7 dicembre si sfidano oltre 300 studenti delle scuole superiori Galileo Ferraris, G. Giusti, G. Plana, A. Volta, Don Bosco, Agnelli, Rebaudengo (alla premiazione, alle ore 17.00, tra gli altri, interviene Fabio Grosso, calciatore campione del mondo nel 2006 con la Nazionale). Sabato 8 dicembre si sfidano invece Istituzioni e associazioni: Provincia di Torino, Città di Torino, Circoscrizione 3, Associazione Volontari Alpini di Protezione Civile, Gli Amici di Rocco, Rosabrù, Legami d’Acciaio, Molino Cordero di Fossano, Sicurezza e Lavoro.

Seguono gli appuntamenti di venerdì 14 dicembre a Casale Monferrato (assemblea pubblica su processo Eternit, bonifica e ricerca scientifica) e a Chivasso (dibattito pubblico su amianto, salute e ambiente).

Dal 7 al 16 dicembre 2012, presso l’impianto sportivo Cit Turin LDE, in corso Ferrucci 63/A a Torino, è in esposizione la mostra “L’Italia che muore al lavoro. Tragedie sul lavoro e malattie professionali in Italia” (testi e fotografie su grandi pannelli formato 80x200cm e cinque video “Sicurezza si può”), realizzata da Sicurezza e Lavoro e Regione Piemonte, in collaborazione con Inail Piemonte, Museo Nazionale del Cinema, CinemAmbiente. Ingresso libero. Inaugurazione venerdì 7 dicembre ore 17.00. Info mostra: http://www.sicurezzaelavoro.org/italiachemuore.html

Sicurezza e Lavoro ha ideato e promuove ogni anno la Settimana della Sicurezza in occasione dell’anniversario della tragedia all’acciaieria ThyssenKrupp di Torino (6 dicembre 2007), in cui morirono sette operai (Giuseppe Demasi, Angelo Laurino, Rocco Marzo, Rosario Rodinò, Bruno Santino, Antonio Schiavone e Roberto Scola), per sensibilizzare giovani, studenti, sportivi, enti pubblici, amministratori, imprenditori e lavoratori sul tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e nelle scuole.

Scarica il programma completo in formato .pdf della Settimana della Sicurezza 2012, all’indirizzo: www.sicurezzaelavoro.org/settimanasicurezza2012.pdf

La rivista Sicurezza e Lavoro è un periodico a diffusione nazionale, cartaceo e web, per la promozione della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Realizza, organizza e promuove in tutta Italia eventi, workshop, seminari, dibattiti, pubblicazioni, laboratori nelle scuole, mostre (contattaci per richiedere l’allestimento della mostra “L’Italia che muore al lavoro”, continuamente aggiornata con fotografie, testi e video), filmati, documentari, manifestazioni sportive e rappresentazioni teatrali sul tema del lavoro.

È media partner del Giro d’Italia di Handbike e della Scuola nazionale di Alt(r)a Amministrazione.

Ha ideato e promuove il premio “Sport è Salute” e la “Settimana della Sicurezza”.

Propone laboratori didattici, conferenze e iniziative per docenti e studenti, tra cui il progetto “A scuola di sicurezza”.

L’archivio della rivista è disponibile gratuitamente on line.

Per ricevere il periodico in formato elettronico è possibile iscriversi gratuitamente alla nostra newsletter (box in alto a destra, su www.sicurezzaelavoro.org) oppure inviare un’e-mail, indicando un recapito telefonico, per ricevere copie cartacee.

La rivista Sicurezza e Lavoro è stampata su carta riciclata FSC.

Altre notizie, aggiornamenti e foto sulla pagina Facebook di Sicurezza e Lavoro.

(Massimiliano Quirico)

Torino, 4 dicembre 2012

CONTATTI:
Massimiliano Quirico
direttore “Sicurezza e Lavoro”
tel. +39 339/412.61.61
e-mail: direttore@sicurezzaelavoro.org
sito web: www.sicurezzaelavoro.org

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE