Sei qui:  / Articoli / Interni / Berlusconi in Tv: intervenga Autorità di Garanzia

Berlusconi in Tv: intervenga Autorità di Garanzia

 

“Berlusconi, parlando anche ad Uno mattina (ma non doveva esserci il “Digiuno” tv durante le feste natalizie?) ci ha fatto sapere che negli ultimi 12 mesi non aveva potuto e voluto parlare in tv. Dal momento che lo ripete in continuazione ci auguriamo che le Autoritá di garanzia vogliano finalmente rendere pubblici i dati in loro possesso relativi sia agli ultimi 12 mesi sia agli ultimi 10 giorni come per altro é stato richiesto anche dal l’onorevole Zaccaria e da altri 15 parlamentari”. Lo scrivono in un a nota l’On. Beppe Giuliettiportavoce di Articolo 21 e il Sen. Vincenzo Vita del Partito Democratico. “In particolare sarebbe utile conoscere i cosiddetti ” Tempi di antenna” quelli nei quali il politico espone direttamente la sua opinione e magari anche gli orari di trasmissione, dal momento che non tutti gli spazi di palinsesto sono uguali”. Concludono Giulietti e Vita “Per evitare strumentalizzazioni e falsificazioni sarebbe utile che, in questa fase della campagna elettorale, l’Agcom fornisse i dati ogni 4 giorni e li rendesse pubblici con tabelle di lettura tali da essere immediatamente comprensibili da parte di ogni cittadino”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE