Sei qui:  / Articoli / Iniziative Articolo21 / Interni / Offese e minacce a Cecilia Strada. La solidarietà di Articolo21

Offese e minacce a Cecilia Strada. La solidarietà di Articolo21

 
36338
Cecilia Strada, presidente di Emergency, in seguito alla manifestazione di sabato in piazza Duomo, organizzata dopo la strage di Parigi a Charlie Hebdo, per dire no al terrorismo, all’odio, alla guerra, all’antisemitismo, all’islamofobia per #stareinsieme e far sentire la voce di tutti quelli che credono nel dialogo, nella solidarietà e nella pratica dei diritti è stata oggetto su Facebook e Twitter per le sue riflessioni, anche in merito alla posizione assunta da Matteo Salvini, di offese, intimidazioni, calunnie e minacce. Centinaia di commenti intrisi di odio, una violenza verbale inaccettabile e vergognosa: comunista di merda, fondamentalista, filoterrorista, antisemita e per una donna il più feroce, l’auspicio di uno stupro.
A Cecilia va il nostro affetto, il nostro abbraccio e la nostra solidarietà.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE