Sei qui:  / Articoli / Minacce e Vittime / Insulti e minacce contro la giornalista Alessia Candito. La solidarietà della Fnsi

Insulti e minacce contro la giornalista Alessia Candito. La solidarietà della Fnsi

 

“La Federazione Nazionale della Stampa Italiana, nel condividere la presa di posizione del comitato di redazione del quotidiano La Repubblica, si associa alla solidarietá espressa nei confronti della giornalista Alessia Candito, insultata e diffamata dagli squadristi da tastiera per aver fatto il suo dovere e raccontato la presenza di nostalgici del ventennio fascista in alcune delle liste depositate a Reggio Calabria.
Le minacce saranno segnalate all’Osservatorio del Viminale, anche perché alcuni dei manganellatori sono facilmente identificabili e, dunque, immediatamente e doverosamente sanzionabili. Abbiamo infine anticipato ad Alessia Candito la nostra disponibilità ad essere “parte civile”  dalla parte sua, dei cronisti minacciati e della Costituzione”. Lo affermano, in una nota, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario generale e presidente della Fnsi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con (*).

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.