Sei qui:  / News / Steed Gamero riceve il prestigioso Premio Solaro (Dal Golfo dei Poeti Shelley e Byron alla Val di Vara)

Steed Gamero riceve il prestigioso Premio Solaro (Dal Golfo dei Poeti Shelley e Byron alla Val di Vara)

 

Il poeta italoperuviano Steed Gamero vince il Premio Solaro al Concorso Biennale Internazionale di Poesia “Dal Golfo dei Poeti Shelley e Byron alla Val di Vara”. Il Concorso è uno dei più prestigiosi del nostro paese e il Premio Speciale Solaro riconosce l’eccellenza e l’innovazione della poesia in lingua italiana. Solaro è uno splendido borgo che si affaccia sul Golfo di La Spezia, detto anche “Golfo dei Poeti”. Rese ufficiale quella suggestiva definizione il commediografo Sem Benelli, che in un’orazione funebre ricordò come, nel corso dei secoli, tanti poeti avessero soggiornato nei borghi del Golfo: Dante Alighieri, Francesco Petrarca e molti altri, fra cui ricordiamo, nel XIX secolo, Lord Byron e Percy Bysshe Shelley. Steed Gamero, poeta dei diritti umani e dell’ambiente, inventore – con Roberto Malini – della forma letteraria del “poema non cantato”, ottiene il riconoscimento in questo periodo così difficile per l’Italia e l’intero pianeta. “Caro Steed,” scrivono gli organizzatori al poeta, “dato il protrarsi delle emergenze sanitarie legate alla pandemia COVID-19, ci vediamo costretti a cancellare la cerimonia di premiazione del concorso in oggetto.

Le inviamo quindi, insieme alle nostre più sentite congratulazioni, il diploma e i voucher dei Premi (il prestigioso Premio Solaro e il Premio di Pubblicazione) che si è aggiudicato con il suo brillante risultato nella categoria “C”: libro di poesie edito, con l’opera ‘Maestro del sogno’. Un estratto del suo libro, vincitore del Premio, è stato inserito nella raccolta antologica riservata alle opere finaliste”. Lavinia Dickinson Edizioni condivide la gioia di Steed Gamero, nella speranza di poter incontrare in una prossima occasione, quando i giorni del coronavirus saranno solo un ricordo, gli organizzatori dell’importante iniziativa letteraria nello splendido borgo in cui, ogni due anni, si tiene l’indimenticabile cerimonia di premiazione.

Nelle foto, Steed Gamero durante una lettura di poesia al Consolato Generale del Perù a Milano; copertina del libro premiato

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE