Sei qui:  / Articoli / Informazione / Misteri italiani / Caso Regeni. Garantire la scorta mediatica significa promuovere inchieste, svelare le bugie

Caso Regeni. Garantire la scorta mediatica significa promuovere inchieste, svelare le bugie

 

La scorta mediatica non  è solo un atto di solidarietà, ma anche la scelta di stare dalla parte di chi subisce minacce ed oltraggi perché non rinuncia a cercare la verità anche quando sarebbe più comodo e più facile girarsi da un’altra parte e “non andarsela a cercare”
Per queste ragioni la Federazione della stampa, Articolo 21 e centinaia di giornalisti, hanno deciso di dare una risposta positiva all’appello di Paola e Claudio, e delle associazioni, Amnesty  in testa, che, sin dal primo momento hanno reclamato verità e giustizia per Giulio Regeni.
Basti pensare alla straordinaria mobilitazione organizzata in rete da Giuliosiamonoi e alle migliaia di cittadini che ancora espongono il drappo giallo.
Garantire la scorta mediatica significa promuovere inchieste, svelare le bugie, confrontare le versioni, dare sostegno a chi, anche in Egitto, si batte per conquistare i più elementari diritti di libertà.
Solidarizzare con la famiglia Regeni significa anche stare, sempre e comunque, dalla parte di chi lotta per salvaguardare i diritti umani e civili, sempre, comunque, dovunque.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE