Sei qui:  / Appuntamenti & Eventi / Articoli / Sala: “Milano vuole rimanere un laboratorio politico”

Sala: “Milano vuole rimanere un laboratorio politico”

 

La piazza della nuova Darsena di Milano ha festeggiato – nella classica ora dell’aperitivo meneghino – l’elezione di Beppe Sala a sindaco di Milano. Qualche centinaio di persone ha applaudito il breve comizio dell’ex uomo Expo che oggi ha ricevuto dall’ex primo cittadino Giuliano Pisapia il passaggio di testimone (e della fascia tricolore) per la guida della città, una delle poche grandi rimaste nelle mani della sinistra.
Proprio su questo aspetto ha insistito Sala nel suo primo comizio da sindaco della città: “Avremo gli occhi di tutti addosso per come è andata la sinistra in Italia con il voto di domenica e perché Milano vuole rimanere un laboratorio politico”.

Sala ha annunciato che vuole mettere in pratica le promesse e che non c’è tempo da perdere e per questo entro lunedì annuncerà la nuova giunta municipale. Scegli bene!, ha urlato una donna dal pubblico che affollava la piazza.
Le aspettative per questo primo  mandato per Sala (che continua a parlare nell’ottica dei 10 anni e che quindi punta a fare un doppio mandato da sindaco) sono ovviamente alte.
Vedremo se approfitterà di questa luna di miele.
Ad maiora.

Leggi:

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE