Sei qui:  / Articoli / Informazione / Lui è tornato

Lui è tornato

 

Bentornato Cavaliere. Alle 8 del mattino il giornale radio della Rai ora mostra una passione che si era appannata nelle scorse settimane.. l’informazione politica del gr è stata per così dire incerta a lungo: tirare apertamente la volata a Monti, o una bella intervista a Casini è sufficiente?  Far parlare Cicchitto , piuttosto che Giorgia Meloni (cerca troppo spazio questa fanciulla) ?   E’ il caso di  ricordare che la sola parola ‘primarie’ ha l’effetto di liquefare il Popolo della Libertà, oppure far finta che la destra sia compatta, che ne so , attorno al giovane Alfano? Ma Schifani? Schifani che dice? Il presidente del Senato non parla?  Mettere una bella notizia su Schifani, fiducioso sulla prossima nuova legge elettorale. E  Fini?.. Ma no, Fini no.  Informare sul Pd, la sinistra ? Ma le primarie dei tre milioni di elettori non sono già lontane?   Pd e sinistra dentro il pastone, con tutti: Cesa, Grillo, Montezemolo, Giannino, tutti insieme, così non si capisce niente . Magnifico esempio di informazione resa dal principale giornale radio del servizio pubblico, ottima prova di pluralismo. Poi è tornato Lui, è tutto per incanto è divenuto più facile. Così ogni mattina alle 8, dopo il pezzo istituzionale dedicato al presidente del consiglio,  appare un pezzo (‘istituzionale’?) dedicato all’ex presidente del consiglio. La campagna elettorale del giornale radio Uno già da ora (fino a febbraio?)  non parlerà più della strana maggioranza che non c’è più, ma parlerà  di Monti e Berlusconi. Tutto il resto,  sarà affogato dentro qualche magistrale pastone.. Forse – unico , fra i giornali della Rai –  il Gr1  tornerà al panino indigesto di minzoliniana memoria,  mentre sarà sempre più chiara, fino a febbraio,  una cosa sola: Lui è tornato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE