Sei qui:  / Articoli / Interni / Diaz: fu una giornata della vergogna. Ora il film di Vicari in prima serata

Diaz: fu una giornata della vergogna. Ora il film di Vicari in prima serata

 

“Ora lo si può dire: ‘quello della caserma Diaz fu un massacro ingiustificato’, così ha stabilito la Cassazione nella sentenza appena depositata. Per altro alla stessa conclusione erano arrivati non solo i presenti, ma anche molti cronisti e tanta parte della opinione pubblica italiana e non solo”. Lo afferma in una nota il portavoce di Articolo21 Giuseppe Giulietti. “In quei giorni fu consumata una autentica sospensione della Costituzione e dei diritti civili. Affinché non si perda il ricordo di quella autentica giornata della vergogna, ci auguriamo che tutti i tg, alcuni lo hanno già fatto, vogliano almeno dare conto dei passaggi più significativi della sentenza della Cassazione”. “Restiamo sempre in attesa di vedere, magari in prima serata, il film di Daniele Vicari ” Diaz” come per altro hanno chiesto migliaia di cittadini che hanno raccolto l’appello lanciato dalla associazione Articolo21. “Mai come in questo caso – conclude Giulietti – sarebbe una serata dedicata a quella “Educazione alla legalità e alla Costituzione” più volte invocata anche dal nuovo gruppo dirigente della Rai”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE